Città dei Mestieri

Il copyleft


copyleft

Città dei Mestieri privilegia la dimensione sociale dell’informazione.

È costruita secondo logiche di apertura, di accessibilità e di condivisione della conoscenza attraverso i canali spontanei della comunità, in cui i contenuti veicolati non appartengono solo a chi li ha creati ma costituiscono un patrimonio di tutti.

Proprio per questo motivo Città dei Mestieri ha scelto di affidarsi a un sistema alternativo di gestione dei diritti d’autore, più flessibile e aperto rispetto al tradizionale copyright, capace di favorire lo sviluppo e soprattutto la diffusione della conoscenza: il copyleft.

Il copyleft è una forma di diritto d'autore che diversamente dal tradizionale modello “proprietario” del copyright, non ha lo scopo di controllare la circolazione di un’opera, ma quello di liberarne la diffusione e di stabilire un modello virtuoso di circolazione della stessa.

Nel modello del copyleft l’autore rimane titolare di tutti i diritti ma decide di consentire agli utenti di utilizzare l’opera liberamente, pur entro certi limiti; questo avviene attraverso l’applicazione di un sistema di licenze aperte, che disciplinano la diffusione dei contenuti e chiariscono a quali condizioni questi possono essere utilizzati, condivisi, diffusi e spesso anche modificati liberamente. 
 

Vuoi saperne di più sul copyleft? Clicca qui.