il salone del mobile

Stando al rapporto Aaster-Camera di Commercio, l’impressione è che un’importantissima occasione di lavoro la offra proprio la “settimana milanese del design”, ovvero il Salone del Mobile, che si svolge ogni anno ad aprile. Come segnala Federlegnoarredo, per esempio, i montatori sono molto richiesti in concomitanza con eventi fieristici. La galassia del Salone è molto articolata: a darsi da fare non sono soltanto i designer e gli addetti al lavoro manuale, ma anche gli esperti delle relazioni pubbliche e del marketing. Non pochi operatori si impegnano l’intero anno in funzione degli eventi previsti nella sette-giorni. Insomma: il lavoro del designer genera il Salone che, a sua volta, genera lavoro per il designer. E via andare.

La prima edizione del Salone del Mobile di Milano risale al 1961. L’iniziativa è di un gruppo di mobilieri, espressione di Federlegnoarredo. L’obiettivo, promuovere le esportazioni italiane. Alla preparazione dell’evento provvede ogni anno il Cosmit, il Comitato organizzatore del Salone del Mobile italiano. Oltre al Salone del Mobile, Cosmit si occupa delle biennali Euroluce, SaloneUfficio, Eurocucina e Salone internazionale del Bagno, e degli annuali Salone internazionale del Complemento d’Arredo e SaloneSatellite. La prossima edizione del Salone del Mobile si aprirà il 16 aprile 2012 e si concluderà il 22, con la giornata di apertura al pubblico. In quella occasione, il Salone festeggerà i suoi primi cinquant’anni.