funzioni aziendali

area marketing

 

Il Marketing è la funzione incaricata di trovare il modo di soddisfare i bisogni dei consumatori, guadagnandoci sopra: deve curare lo studio ed il lancio di nuovi prodotti, il costante aggiornamento dei contenuti e dell’immagine di quelli esistenti, il loro posizionamento, la comunicazione pubblicitaria, la definizione dei prezzi ottimali di vendita, le iniziative promozionali, formati e confezioni, modalità distributive, etc.
In certe aziende si distingue tra: Marketing Strategico, che cura l’evoluzione dei mercati e dei modelli di consumo, valuta i cicli di vita dei prodotti e le esigenze di innovazione, studia la concorrenza e la clientela, ipotizza alleanze o “aggressioni”, verifica la obsolescenza di prodotti o tecnologie esistenti, pianifica insomma il futuro, e Marketing Operativo, che sviluppa le azioni di supporto alle vendite: campagne promozionali e pubblicitarie, merchandising, politiche di incentivazione, operazioni sui punti vendita. Mentre il Trade Marketing è rivolto al cliente diretto (commerciante, grande distribuzione), il Consumer Marketing si rivolge a quello finale (consumatore).

 

Fonte: “Agenda del laureato", Rosa, G.B. (a cura di); ACTL (Associazione per la Cultura e il Tempo Libero), 2012

La figura tipica del Marketing è il Product manager, che è la “balia” del prodotto e deve garantire, interagendo con tutte le altre funzioni, che esso cresca e si affermi secondo le sue massime potenzialità. Un’altra figura importante è quella di Addetto al trade marketing, che studia e organizza tutte le azioni commerciali rivolte alla clientela. Nel marketing operano anche gli addetti alle ricerche di mercato, che attraverso agenzie specializzate valutano sui consumatori il potenziale e le caratteristiche dei prodotti, e specialisti di pianificazione mezzi pubblicitari, che definiscono dove/come/quando e a che prezzo debbano svolgersi le campagne pubblicitarie.