formazione

Formazione

>>> vai al sito sulle scuole dei mestieri d'arte

I percorsi di formazione spaziano dai più tradizionali laboratori artigiani, fino a prestigiose Università conosciute a livello internazionale: l'elenco delle scuole italiane eccellenti che formano maestri d’arte di nuova generazione è molto lungo.
A Roma, ad esempio, la Scuola dell’Arte della Medaglia attira studenti da tutto il mondo. Internazionali sono anche la fama del fiorentino Opificio delle Pietre Dure, del romano Istituto Centrale per il Restauro, della Scuola per il Restauro del Mosaico di Ravenna e della Scuola per Mosaicisti di Spilimbergo, della Scuola del Vetro “Abate Zanetti" di Murano o dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, istituita da Slow Food.

 Partendo da un'attenta analisi degli ambiti che formano il variegato universo dei mestieri d'arte, è possibile identificare i principali percorsi formativi.

 

L'Unione Artigiani di Milano stima che i mestieri d'arte in Lombardia siano un fenomeno assolutamente attuale che dà lavoro a circa un milione di persone e contribuisce per il 13% al prodotto interno lombardo: uno spaccato economico importante. Questo significa che formare una nuova generazione di artigiani-artisti è vitale non solo per mantenere e risvegliare la passione verso il Made in Italy, ma anche per creare nuovi posti di lavoro e valorizzare un comparto dell'artigianato italiano conosciuto in tutto il mondo.