settori mestieri d'arte

ENOGASTRONOMIA 
Cucina, Pasticceria, Enologia

Le attività del settore ristorativo risalgono alla fine del Duecento, quando a Napoli venne scritto il primo libro di cucina Liber de coquina. Con l'affermazione del concetto di turismo nell'ottocento, si è assistito ad un'evoluzione della ristorazione senza eguali: dalla gastronomia regionale, potenziata dalla propaganda fascista, fino al boom della pasta e della pizza nel mondo come simbolo del "Belpaese", dall'importazione dei fast food negli anni Ottanta fino alla nascita di Slow Food come promozione all'educazione del gusto.
L'Italia in questo campo è fatta di eccellenze produttive e professionali dotate dei più alti riconoscimenti a livello internazionale: le professioni del casaro e dello stagionatore, ma anche i maestri norcini per la loro straordinaria capacità di creare prodotti tradizionali derivanti dalla carne; i produttori di olio e aceto balsamico; il mestiere del pastaio che crea artigianalmente paste fresche e secche; i maestri cioccolatai e gelatai; il vignaiolo, che tramanda un'attività pressochè immutata nel tempo. Ma la figura centrale di questo settore resta quella del cuoco.
Non sorprende, allora, scoprire che sono numerosissimi gli enti che si occupano della preparazione delle figure professionali del settore, attraverso percorsi che vanno dalla formazione di base alla specializzazione e al perfezionamento.

>>> vai ai percorsi formativi


 

ALCUNE PROFESSIONI DEL SETTORE


Barman
Chef
Cuoco
Pasticciere
Pizzaiolo
Sommelier