settori professionali

trasporti
 

 pdf


scarica il pdf

Settore
Il settore trasporti comprende l’insieme di attività collegate allo spostamento di merci e/o persone attraverso l’utilizzo dei differenti mezzi di trasporto (aereo, su rotaia, su gomma e per nave).

Ambiti di attività
Gli ambiti di attività del settore sono definiti in base al mezzo di trasporto utilizzato per lo spostamento di merci o persone:

 

  • trasporto aereo: imprese e professioni la cui attività principale risiede nel trasporto di persone o merci per via aerea attraverso voli regolari o charter, servizi di elicottero, aerotaxi e voli privati. Il traffico aereo è generalmente suddiviso in commerciale (trasporto di persone e merci) e generale (attività residue);
  • trasporto ferroviario: attività e professioni connesse al trasporto di persone o merci su rotaia. Sempre su rotaia avviene buona parte del trasporto pubblico di persone nelle città, basti pensare alle tramvie e alle metropolitane;
  • trasporto su gomma: imprese e professioni la cui attività principale risiede nel trasporto di persone o merci su strada. Il trasporto di merci, che rappresenta l’ambito più influente del settore, avviene attraverso l’utilizzo di camion, rimorchi, semi rimorchi e autosnodati. Il trasporto su gomma di persone comprende diverse categorie di attività, come ad esempio il servizio di trasporto pubblico gestito dalle amministrazioni locali (nelle città) e da società private (per i trasporti extra-urbani e internazionali) oppure il trasporto con taxi e su auto privata (mobilità collegata soprattutto al mondo degli affari);
  • trasporto marittimo: attività collegate al trasporto di merci e persone via mare. Tra queste troviamo il trasporto di merci solide; le navi cisterna e i carichi di linea; la navigazione di lungo corso e di piccolo cabotaggio; le imbarcazioni per il trasporto di passeggeri e le navi da crociera; le piattaforme e le basi galleggianti.

 

Competenze
Il settore trasporti comprende profili professionali generalmente impiegati nella conduzione dei diversi mezzi di trasporto e nell’erogazione dei servizi connessi .
Per coloro che intendono lavorare nel settore è necessario possedere doti di autocontrollo e di resistenza allo stress unite a una buona resistenza fisica. Nel trasporto delle merci è importante la precisione, mentre nel trasporto di persone è necessario tenere sempre in considerazione le esigenze del cliente/utente (orientamento al cliente/utente).  
Oltre a queste competenze di base comuni, ciascuna figura professionale dell’area deve possedere proprie specifiche competenze tecniche e saper utilizzare adeguati strumenti di lavoro.

Settori affini
Il settore Trasporti può essere considerato trasversale a quasi tutti i settori produttivi. Tutte le imprese industriali e non solo, hanno la necessità di trasportare le merci attraverso l’utilizzo di specifici mezzi di trasporto. Sicuramente forti connessioni si possono trovare con il settore Logistica, con il settore Commercio, con il settore Meccanica & metalmeccanica, con il settore Agroalimentare e con il settore Turismo. 
 

consulta le professioni del settore

 

La possibilità di muoversi da un luogo a un altro rappresenta uno dei bisogni importanti dell’uomo. L’Unione Europea  tutela il diritto alla mobilità di persone e merci attraverso una politica dei trasporti incentrata sulla liberalizzazione del trasporto aereo, su gomma e su rotaia e sull’armonizzazione tecnologica tra i diversi paesi dell’Unione e il rafforzamento della sicurezza nel settore navale. 
In Italia il settore dei trasporti vede una netta prevalenza del trasporto di merci su gomma (circa il 75%), mentre il trasporto aereo, pur esprimendo una piccola percentuale nel trasporto delle merci, rappresenta l’area di maggiore crescita nel trasporto di persone, grazie anche alla crescente presenza negli aeroporti italiani delle compagnie cosiddette “low cost” e alle conseguenti politiche di contenimento dei costi delle principali compagnie aeree nazionali e internazionali.
Fermo restando questi dati, è importante sottolineare che la grande maggioranza degli italiani continua a utilizzare la propria auto  come principale mezzo di trasporto.