Laurea

Agronomo

Posted 12 mesi ago

Descrizione

  • L’agronomo è la figura professionale che si occupa valorizzare e gestire le produzioni agricole, zootecniche e forestali, agendo sempre in un’ottica di tutela ambientale e di miglioramento della qualità e della quantità della produzione agricola e zootecnica.

Cosa fa

  • Dirige aziende che operano, a vario titolo, nell’ambito agroalimentare (agricole, enologiche, lattiero-casearie, ecc.)
  • Progetta sistemi agricoli e zootecnici
  • Offre consulenza e assistenza tecnica alle aziende per ottimizzarne i risultati
  • Crea e gestisce sistemi di controllo della qualità e di innovazione organizzativa e tecnologica
  • Promuove l’utilizzo di produzioni compatibili con l’ambiente
  • Si occupa della formazione tecnica dei dipendenti dell’azienda
  • Si occupa, soprattutto se lavora all’interno di enti pubblici, di problematiche connesse alla tutela dell’ambiente, alla pianificazione territoriale, all’introduzione dell’innovazione tecnologica nel settore agricolo
  • Commercializza prodotti/mezzi tecnici per l’agricoltura
  • Svolge ricerche e sperimentazioni nel settore

Competenze tecniche

  • Conoscenza di una o più lingue straniere
  • Conoscenza dell’agronomia
  • Conoscenza della matematica, della fisica, della chimica, della genetica e della biologia vegetale
  • Conoscenza delle biotecnologie e dell’ingegneria genetica
  • Conoscenza delle produzioni vegetali e animali
  • Conoscenza delle caratteristiche degli organismi viventi, vegetali e animali
  • Conoscenza delle tecniche di coltivazione tradizionale e biologica
  • Conoscenza del sistema agroindustriale
  • Conoscenza e capacità di utilizzare impianti computerizzati di irrigazione e di protezione antigelo e antibrina
  • Capacità di pianificare la gestione economica e sostenibile delle risorse dell’ambiente agroforestale
  • Capacità di progettare sistemi agricoli e zootecnici

Competenze trasversali

  • Capacità di definire obiettivi e risultati attesi (pensiero strategico)
  • Capacità organizzative
  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità di analisi
  • Capacità di sintesi
  • Capacità di gestione e sviluppo delle risorse umane
  • Capacità di controllo

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente
  • Libero professionista

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: AGRONOMO

Formazione

Per svolgere la professione di agronomo è necessario possedere una laurea tra le seguenti:

  • Scienze e tecnologie agrarie e forestali (Classe L-25)
  • Scienze e tecnologie agro-alimentari (Classe L-26)
  • Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura (Classe L-32)
  • Biotecnologie agrarie (Classe LM-7)
  • Scienze e tecnologie forestali ed ambientali (Classe LM-73)
  • Scienze e tecnologie agrarie (Classe LM-69)

Una volta conseguita la laurea è possibile sostenere l’esame di Stato che consente l’iscrizione all’Albo professionale dei Dottori Agronomi e Forestali.

Come e dove lavora

L’agronomo svolge la sua professione presso aziende del settore agroalimentare o in ambiti caratterizzati da elevata integrazione con l’agricoltura (aziende enologiche, lattiero-casearie, per la produzione di mangimi, ecc.), ma anche all’interno di amministrazioni pubbliche, in cui può occuparsi di problematiche connesse alla tutela dell’ambiente, alla pianificazione territoriale, ecc..
Può operare come dipendente o da libero professionista (previo superamento dell’esame di Stato che consente l’iscrizione all’Albo).

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team
  • Lavora inserito in più team

Grado di responsabilità

  • ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità e trasferta

  • Si