Laurea

Archeologo

Posted 7 mesi ago

Descrizione

L’archeologo è la figura professionale che si occupa degli scavi, della catalogazione, della tutela e della valorizzazione di aree e oggetti a valenza storico artistica.

Cosa fa

  • Individua le aree di ricerca archeologica
  • Progetta il lavoro e stima le risorse necessarie
  • Organizza lo scavo nelle sue diverse fasi di ricerca, recupero, pulizia e identificazione dei reperti
  • Accerta e definisce l’identità culturale dei beni da tutelare
  • Produce la documentazione sullo scavo (con relazioni, foto, disegni e mappe) collaborando con altre figure professionali (fotografi, geometri, architetti, ecc.)
  • Dirige o effettua direttamente il lavoro di inventariazione, schedatura e ordinamento
  • Studia i reperti
  • Coordina la manutenzione, il consolidamento e il restauro del reperto o del sito archeologico
  • Svolge attività di valorizzazione e promozione dei reperti rilevati mediante mostre, convegni, visite guidate, ecc
  • Realizza cataloghi e altri testi a carattere didattico e scientifico.

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese
  • Conoscenza delle lingue antiche
  • Conoscenza della storia
  • Conoscenza della filologia
  • Conoscenza della museografia
  • Conoscenza della diagnostica archeologica
  • Conoscenza del quadro normativo del settore
  • Capacità di svolgere attività di recupero (scavo stratigrafico), documentazione e gestione dei beni
  • Capacità di applicare le tecniche di catalogazione dei reperti
  • Capacità di comprendere e trattare dati archeologici
  • Capacità di utilizzare gli strumenti specifici utilizzati in archeologia
  • Capacità di svolgere attività di valorizzazione e promozione dei reperti rilevati.

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Orientamento ai risultati
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di sintesi

Caratteristiche personali e attitudini

  • Motivazione
  • Manualità
  • Precisione
  • Resistenza fisica

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore parasubordinato

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: ARCHEOLOGO
  • Professione THESAURUS: Archeologo

Formazione

Per svolgere la professione di archeologo è necessario possedere la laurea in Archeologia (Classe LM-2). Dopo la laurea, per acquisire le competenze pratiche occorre frequentare una scuola di specializzazione (che termina con un periodo di tirocinio) a cui si accede tramite concorso  oppure iniziare subito con un’esperienza pratica, affiancando professionisti esperti nel campo.

Come e dove lavora

L’archeologo svolge la sua professione, prevalentemente con incarichi a progetto, commissionati generalmente dalle pubbliche amministrazioni (soprattutto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali) o dalle università, più raramente da cooperative di archeologia. Può anche lavorare in modo autonomo, offrendo consulenze e prestazioni professionali di tipo occasionale.
Nello svolgimento delle sue attività (in laboratorio o all’aperto presso gli scavi) si relaziona con linguisti, storici, fotografi, archivisti, ecc..

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Alta

Mobilità  e trasferta

  • Si