Diploma

Business information manager

Posted 1 anno ago

Descrizione

Il business information manager è la figura professionale che si occupa di proporre piani e gestire l’evoluzione funzionale e tecnica del sistema informativo nel dominio del business principale dell’azienda in cui opera.

Cosa fa

  • Costruisce una base di conoscenza attraverso la comprensione del sistema di informazioni dell’organizzazione
  • Gestisce e implementa gli aggiornamenti delle applicazioni esistenti e le attività di manutenzione sulla base dei bisogni, costi e piani concordati con gli utenti interni
  • Assicura la qualità di servizio e la soddisfazione del cliente interno
  • Studia il mercato di riferimento e gli scenari rilevanti per l’azienda
  • Individua nuove opportunità di business per soluzioni e servizi ict e relativamente a nuovi clienti
  • Anticipa i cambiamenti al sistema informativo e l’impatto sul business e viceversa
  • Valuta la rilevanza dei sistemi informativi nel dominio del business
  • Supporta il processo di sviluppo del prodotto nella fase di messa a punto dell’offerta tecnico – economica preliminare
  • Gestisce l’evoluzione funzionale e tecnica del Sistema Informativo nel dominio del business
  • Formalizza, consolida e indirizza lo sviluppo della configurazione del sistema informativo

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese
  • Conoscenza delle architetture dei sistemi ICT
  • Conoscenza approfondita del mercato dei sistemi ICT
  • Conoscenza del portafoglio dei prodotti ICT
  • Conoscenza delle tecnologie ICT e delle telecomunicazioni
  • Capacità di analizzare lo scenario di riferimento e rilevare opportunità di sviluppo del business
  • Capacità di applicare tecniche di benchmarking
  • Capacità di analizzare ed effettuare una valutazione tecnica dei sistemi ICT
  • Capacità di verificare la coerenza fra soluzioni richieste e prestazioni offerte
  • Capacità di verificare la soddisfazione del cliente

Competenze trasversali

  • Capacità di definire obiettivi e risultati attesi (pensiero strategico)
  • Orientamento ai risultati
  • Capacità di negoziazione
  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità di analisi
  • Orientamento al cliente/utente
  • Capacità decisionali
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Per svolgere la professione di business information manager è sufficiente possedere un diploma di scuola superiore, possibilmente conseguito presso un istituto tecnico indirizzo informatica e telecomunicazioni o a indirizzo amministrazione, finanza e marketing, anche se sempre più frequentemente è richiesta una laurea tra le seguenti:

  • Scienze dell’economia e della gestione aziendale (Classe L-18)
  • Scienze economiche (Classe L-33)
  • Scienze dell’economia (Classe LM-56)
  • Scienze economico-aziendali (Classe LM-77)
  • Ingegneria dell’informazione (Classe L-8)
  • Scienze e tecnologie informatiche (Classe L-31)
  • Informatica (Classe LM-18)
  • Ingegneria informatica (Classe LM-32)

È inoltre fondamentale anche la conoscenza dei prodotti e dei servizi del settore ICT. A tal fine è opportuno frequentare master e corsi specifici.

Come e dove lavora

Il business information manager svolge la sua professione presso grandi imprese del settore dell’ICT, lavorando a stretto contatto con le figure professionali coinvolte nella definizione del portafoglio progetti e pianificazione delle strategie aziendali e nello sviluppo del business plan.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si