Qualifica Professionale

Chef

Posted 12 mesi ago

Descrizione

Lo chef de cuisine è la figura professionale che, all’interno di imprese di ristorazione di alto livello, si occupa di sovrintendere e organizzare il lavoro dei cuochi, degli aiuto cuoco e degli inservienti.

Cosa fa

  • Rispetto alla figura del cuoco svolge compiti di taglio più organizzativo e meno esecutivo
  • Dirige e coordina tutte le attività della cucina
  • Sovrintende alle prestazioni del personale a lui sottoposto: stabilisce i turni dei cuochi e supervisiona lo svolgimento del loro lavoro 
  • Insieme al responsabile della ristorazione e al maître decide i menù e individua le materie prime necessarie, di cui controlla la qualità
  • Effettua valutazioni sui tempi di esecuzione del lavoro, soprattutto in relazione alle richieste provenienti dalla sala 
  • Prepara personalmente i piatti che richiedono particolare esperienza e capacità professionale (gli è riservata l’esecuzione di alcune specialità)
  • È responsabile della qualità di ogni singolo piatto, sia in termini di preparazione che di presentazione
  •  Risponde della sicurezza e del livello sanitario dei locali del reparto cucina

Competenze tecniche

  • Conoscenza di una o più lingue straniere
  • Conoscenza delle tecniche specialistiche della pratica culinaria (tecnica di preparazione dei piatti, cottura e conservazione dei cibi, corretto utilizzo delle attrezzature necessarie, ecc.)
  • Conoscenza della cucina locale, nazionale e internazionale
  • Conoscenza dei principi di base di scienze dell’alimentazione, eno-gastronomia, dietologia e principi nutrizionali dei cibi
  • Conoscenza dei fondamentali principi di organizzazione del lavoro 
  • Conoscenza dei principi di gestione delle risorse umane
  • Conoscenze di tipo amministrativo e fiscale di base (es. come compilare le bolle di accompagnamento, controllare le fatture, fare gli ordini, ecc.)
  • Conoscenza della normativa inerente l’igiene e la prevenzione sanitaria ed antinfortunistica
  • Capacità di scegliere fornitori di materie prime qualificati 

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di gestione e sviluppo delle risorse umane
  • Orientamento al cliente/utente
  • Capacità di leadership

Caratteristiche personali e attitudini

  • Autocontrollo/resistenza allo stress
  • Manualità
  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento
  • Creatività

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Per svolgere la professione di chef de cuisine occorre una formazione teorico-pratica da acquisire presso istituti professionali a indirizzo servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera.
Per giungere a ricoprire il ruolo di chef sono necessari diversi anni di esperienza come cuoco. 
Fondamentale è la partecipazione continua a corsi di perfezionamento e a stage in aziende di rilievo nazionale e internazionale.

Come e dove lavora

Lo chef de cuisine svolge la sua professione in imprese di ristorazione di alto livello come lavoratore dipendente, ma nel corso degli anni può avviare una attività in proprio. Può anche decidere di lavorare come controllore di qualità in aziende di catering o dedicarsi all’insegnamento. 
Nello svolgimento del suo lavoro, è affiancato dai cuochi, dagli aiutocuoco e dagli inservienti di cucina.

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora con un’integrazione con gli altri di tipo sequenziale
  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità

  • ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • No