Licenza Media

Conducente di autocarro

Posted 5 mesi ago

Descrizione

Il conducente di autocarro è la figura professionale che si occupa della conduzione di veicoli destinati al trasporto merci.

Cosa fa

  • Acquisisce l’ordine di trasporto
  • Pianifica gli itinerari di viaggio
  • Carica e scarica il mezzo e riceve la documentazione di accompagnamento relativa alla merce che trasporta
  • Conduce le merci dal luogo di carico a quello di scarico
  • Regolarizza la documentazione di accompagnamento delle merci
  • Si occupa della manutenzione del mezzo e, laddove necessario, effettua interventi di manutenzione

Competenze tecniche 

  • Conoscenza delle procedure di carico/scarico merci
  • Conoscenza delle procedure di trasporto delle merci
  • Capacità di applicare le tecniche di carico e scarico merci
  • Capacità di pianificare itinerari
  • Capacità di applicare le tecniche di consegna delle merci
  • Capacità di applicare le tecniche di controllo dei documenti di accompagnamento delle merci
  • Capacità di applicare le tecniche di verifica della funzionalità del mezzo di trasporto
  • Capacità di effettuare la manutenzione del mezzo e di individuare eventuali anomalie o malfunzionamenti

Competenze trasversali 

  • Capacità organizzative
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Autocontrollo/resistenza allo stress
  • Precisione
  • Resistenza fisica

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard 

Formazione

Per svolgere la professione di conducente di autocarri è sufficiente il conseguimento della licenza media. Inoltre è necessario il possesso della patente di guida di tipo B (per mezzi il cui peso non superi le 3,5 tonnellate) o C (per mezzi il cui peso superi le 3,5 tonnellate) ottenibili dopo aver seguito l’apposito corso e superato il relativo esame.
Per poter condurre mezzi che trainano rimorchi non leggeri è necessario il possesso della patente BE o CE (per la guida di autotreni e autosnodati).

Come e dove lavora

Il conducente di autocarro può svolgere la sua professione sia come lavoratore autonomo, che come dipendente di aziende di diverso tipo e dimensione; a seconda dei casi perciò dispone di un diverso grado di autonomia: il primo è ampiamente autonomo nella gestione dei tempi o dei percorsi, mentre il secondo è soggetto a controlli.

Varieta’ delle attivita’

  • Bassa

Integrazione

  • Lavora prevalentemente da solo

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Bassa
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Bassa

Mobilità  e trasferta

  • Si