Laurea

Esperto in gestione ambientale e recupero del territorio

Posted 1 anno ago

Descrizione

L’esperto in gestione ambientale e recupero del territorio è la figura professionale che si occupa di progettare e gestire interventi di conservazione, valorizzazione e ripristino delle risorse ambientali, volti alla salvaguardia del territorio, all’ottimizzazione e alla tutela delle risorse idriche e agroforestali, al risparmio energetico e all’adozione di sistemi di energia rinnovabile.

Cosa fa

  • Mappa il contesto ambientale e territoriale di riferimento
  • Elabora dati ambientali, antropici, di utilizzo del suolo, di abbondanza e distribuzione di flora e fauna in rapporto alle caratteristiche del territorio
  • Definisce i bisogni e le risorse del territorio
  • Valuta le situazioni di rischio e indica le misure da adottare per il loro contenimento
  • Elabora strategie, priorità, obiettivi e attività di monitoraggio idrico, energetico, di gestione integrata dei rifiuti
  • Predispone programmi tecnici, economico-finanziari e temporali degli interventi da realizzare
  • Coordina gli interventi e i soggetti che li realizzano
  • Monitora lo stato di avanzamento dei lavori e valuta gli esiti ottenuti
  • Collabora alla definizione di politiche e strategie per la tutela e il recupero del territorio
  • Partecipa alla programmazione di sistemi di gestione integrata del territorio

Competenze tecniche

  • Conoscenza dei principi di zoologia, agraria, ecologia, scienze forestali, scienze ambientali, genetica, veterinaria e statistica
  • Conoscenza dei principali riferimenti legislativi e normativi in materia di tutela ambientale
  • Conoscenza di tutti gli strumenti tecnologici per la gestione dei sistemi informativi (sistemi informativi geografici, software per la simulazione di impatto ambientale, di disegno tecnico, per la realizzazione di rendering, ecc.)
  • Conoscenza delle categorie di rifiuti e della loro composizione (urbani e assimilati, speciali, pericolosi, tossici e nocivi)
  • Conoscenza e capacità di applicare i principi della cartografia tecnica e del catasto ambientale
  • Conoscenza e capacità di utilizzare le tecniche e gli strumenti di monitoraggio e pianificazione ambientale, di indagine del territorio e di analisi dei dati ambientali
  • Conoscenza e capacità di applicare i principi dello sviluppo sostenibile
  • Conoscenza e capacità di applicare tecniche di bonifica dei siti inquinati
  • Capacità di elaborare capitolati di appalto
  • Capacità di determinare lo stato di salute del territorio e le cause che lo possono alterare, identificando le principali tipologie di minaccia
  • Capacità di pianificare e programmare interventi di tutela e recupero di aree degradate
  • Capacità di stimare l’impatto degli interventi sul comportamento ambientale in termini di benefici e criticità
  • Capacità di individuare i soggetti da attivare e coinvolgere in base a quanto definito nel piano di intervento

Competenze trasversali

  • Capacità di definire obiettivi e risultati attesi (pensiero strategico)
  • Capacità di negoziazione
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità di analisi
  • Capacità di gestione e sviluppo delle risorse umane
  • Capacità di costruire reti relazionali
  • Raccolta e gestione delle informazioni
  • Capacità di controllo
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Per svolgere la professione di esperto in gestione ambientale e recupero del territorio è necessario conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Ingegneria civile e ambientale (Classe L-7)
  • Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale (Classe L-21)
  • Scienze e tecnologie agrarie e forestali (Classe L-25)
  • Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura (Classe L-32)
  • Ingegneria per l’ambiente e il territorio (Classe LM-35)
  • Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale (Classe LM-48)
  • Scienze e tecnologie forestali ed ambientali (Classe LM-73)
  • Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio (Classe LM-75).

Per una migliore preparazione è possibile frequentare master in gestione dell’energia, gestione delle risorse, dell’ambiente e della sostenibilità.

Come e dove lavora

L’esperto in gestione ambientale e recupero del territorio svolge la sua professione solitamente in ambito pubblico, in contesti ministeriali, locali (Comuni, Province, Regioni, Comunità Montane), nei servizi tecnici dello Stato, nelle agenzie per l’ambiente o negli enti parco.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team
  • Lavora inserito in più team

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si