Diploma

Esperto in relazioni sindacali

Posted 11 mesi ago

Descrizione

L’esperto in relazioni sindacali è la figura professionale che si occupa delle problematiche dei lavoratori (retribuzione, formazione, pari opportunità, orari, ferie ecc.) attraverso la negoziazione con le associazioni sindacali, datoriali e dello Stato e la stipulazione di accordi e contratti collettivi.

Cosa fa

  • Partecipa alle riunioni e alle attività di confronto con i sindacati dei lavoratori e con le associazioni datoriali (API, Associazione Industriali, ecc.)
  • Interviene nella negoziazione di problematiche diverse (retribuzione, ferie, formazione, rinnovi contrattuali, ecc.)
  • Stipula accordi e contratti collettivi
  • Fornisce consulenza ad altre figure operanti nell’ambito della gestione delle risorse umane
  • Offre la sua assistenza durante la gestione di licenziamenti collettivi, procedure di mobilità, cassa integrazione, ecc.
  • Collabora alla risoluzione delle controversie di lavoro
  • In aziende con molti dipendenti (oltre mille) che operano in almeno due paesi, aiuta a costituire l’organismo di rappresentanza a livello europeo dell’impresa e dei lavoratori

Competenze tecniche

  • Conoscenza di una o più lingue straniere
  • Conoscenza delle principali applicazioni informatiche
  • Conoscenza del diritto del lavoro
  • Conoscenza delle scienze sociali
  • Conoscenza delle organizzazioni pubbliche e private, nazionali e internazionali, nei loro vari aspetti
  • Conoscenza delle problematiche inerenti il personale
  • Conoscenza e capacità di applicare le regole previste dai contratti collettivi
  • Capacità di applicare le metodologie della negoziazione sindacale
  • Capacità di mantenere i rapporti con le organizzazioni sindacali
  • Capacità di gestire trattative e conflitti
  • Capacità di gestire situazioni delicate (licenziamenti collettivi, procedure di mobilità, cassa integrazione, ecc.)

Competenze trasversali

  • Capacità di definire obiettivi e risultati attesi (pensiero strategico)
  • Capacità organizzative
  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Capacità di negoziazione
  • Capacità di ascolto
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di analisi
  • Capacità di costruire reti relazionali

Caratteristiche personali e attitudini

  • Motivazione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: CONSULENTE SINDACALE

Formazione

Per svolgere la professione di esperto in relazioni sindacali è sufficiente possedere il diploma di scuola superiore, tuttavia è consigliato conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Scienze dei servizi giuridici (Classe L-14)
  • Scienze dell’economia e della gestione aziendale (Classe L-18)
  • Scienze politiche e delle relazioni internazionali (Classe L-36)
  • Giurisprudenza (Classe LMG-01)
  • Scienze dell’economia  (Classe LM-56)
  • Scienze economico-aziendali  (Classe LM-77).

Per una migliore preparazione è utile frequentare corsi post laurea o master nella gestione delle risorse umane o anche fare un’esperienza di stage.

Come e dove lavora

L’esperto in relazioni sindacali svolge la sua professione come dipendente, presso aziende di medie e grandi dimensioni, relazionandosi con diverse figure professionali (responsabili del personale, sindacalisti, esperti, ecc.) interne ed esterne all’organizzazione in cui opera, che supporta nelle loro attività, su tematiche inerenti le relazioni sindacali.

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • No