Laurea

Esperto in validazioni e quality insurance nel biotech

Posted 11 mesi ago

Descrizione

L’esperto in validazioni e quality insurance nel biotech è la figura professionale che si occupa di controllare che le sperimentazioni avvengano nel rispetto delle buone pratiche cliniche e di laboratorio (GLP), delle buone pratiche manifatturiere (GMP) stabilite dalla normativa internazionale standard sulla validità dei farmaci.

Cosa fa

  • Progetta e realizza, in modo rispettoso per l’ambiente, nuovi composti di interesse chimico industriale, farmacologico, medico
  • Progetta e supervisiona la produzione di nuovi materiali
  • Segue il passaggio dalla scala di laboratorio di ricerca a quella industriale
  • Controlla i processi di produzione
  • Predispone procedure di analisi per il controllo qualità della produzione industriale
  • Analizza campioni biologici, farmaceutici, cosmetici, dietetico-alimentari o ambientali, garantendo la correttezza dei metodi utilizzati e il rispetto dei sistemi di certificazione e accreditamento dell’azienda.

Competenze tecniche

  • Conoscenza della biologia
  • Conoscenza della chimica
  • Conoscenza delle problematiche legate alla sintesi chimica
  • Conoscenza delle normative riguardanti la sicurezza dei processi di lavorazione chimica
  • Conoscenza e capacità di applicare i metodi di analisi chimica
  • Conoscenza e capacità di applicare i metodi di analisi microbiologica
  • Conoscenza e capacità di utilizzare sistemi di certificazione
  • Conoscenza e capacità di utilizzare sistemi di accreditamento relativi al settore chimico e biologico
  • Capacità di progettare e realizzare composti di interesse chimico industriale, farmacologico, medico e per la produzione di nuovi materiali
  • Capacità di coordinare le fasi ricerca e produzione
  • Capacità di predisporre procedure di analisi per il controllo qualità di campioni biologici, farmaceutici, cosmetici, dietetico-alimentari o ambientali.

Competenze trasversali

  • Capacità di definire obiettivi e risultati attesi (pensiero strategico)
  • Capacità di negoziazione
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di sintesi
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ autoapprendimento
  • Propensione all’ innovazione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente
  • Lavoratore parasubordinato

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT:

Formazione

Per svolgere la professione di esperto in validazioni e quality insurance nel biotech è necessario possedere una laurea tra le seguenti:

  • Scienze biologiche (Classe L-13)
  • Scienze e tecnologie chimiche (Classe L-27)
  • Biologia (Classe LM-6)
  • Ingegneria chimica (Classe LM-22)
  • Scienze chimiche (Classe LM-54).

Per un’adeguata preparazione è possibile seguire un corso di perfezionamento sull’assicurazione qualità.

Come e dove lavora

L’esperto in validazioni e quality insurance nel biotech svolge la sua professione come dipendente all’interno di aziende biotech o che operano nel settore chimico, farmaceutico, cosmetico e alimentare. Può anche operare in modo autonomo, come consulente esterno esperto in assicurazione qualità nel campo delle biotecnologie.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Bassa
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Alta

Mobilità  e trasferta

  • No