Diploma

Guida naturalistica

Posted 7 mesi ago

Descrizione

La guida naturalistica è la figura professionale esperta del territorio (dal punto di vista ambientale, culturale e antropologico) che si occupa di accompagnare singole persone o gruppi in visita presso ambienti naturali, come parchi, riserve, aree protette, oasi ecologiche, orti botanici.

Cosa fa

  • Propone e progetta nuovi itinerari naturalistici e la relativa segnaletica
  • Organizza ed effettua praticamente le escursioni, accompagnando e guidando i visitatori
  • Durante l’escursione informa e descrive in termini scientifici gli ambienti naturali visitati
  • In caso di necessità, assiste il gruppo o il singolo turista nel caso si verifichino situazioni particolari o di emergenza
  • Svolge attività di ricerca e manutenzione di determinate aree naturalistiche
  • Organizza attività culturali e promozionali di carattere naturalistico
  • Lavora nelle scuole, offrendo consulenza per l’impostazione e la realizzazione di programmi di educazione ambientale
  • Fornisce consulenza per interventi di carattere ambientale
  • Può occuparsi di allestire mostre naturalistiche
  • Può svolgere attività di raccolta di reperti botanici e geologici

Competenze tecniche

  • Conoscenza di una o più lingue straniere
  • Conoscenza del territorio in cui opera dal punto di vista ambientale, naturalistico e storico-etnografico
  • Conoscenza della botanica, della geologia e della zoologia
  • Conoscenza della cartografia
  • Conoscenza della meteorologia
  • Conoscenza della legislazione turistica
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche di primo soccorso
  • Capacità di progettare nuovi itinerari naturalistici
  • Capacità di organizzare escursioni
  • Capacità di guidare i turisti e descrivere in termini scientifici gli ambienti naturali visitati
  • Capacità di svolgere la manutenzione di determinate aree naturalistiche
  • Capacità di svolgere attività didattiche sulle sue discipline specialistiche

Competenze trasversali

  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di sintesi
  • Orientamento al cliente/utente
  • Capacità di leadership
  • Autonomia
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Motivazione
  • Buona memoria
  • Resistenza fisica

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: GUIDA NATURALISTICA

Area occupazionale

  • Professioni intellettuali
  • Servizi

Altri requisiti

  • Superamento dell’esame di abilitazione alla professione (regionale o provinciale)

Formazione

Per svolgere la professione di guida naturalistica occorre un diploma di scuola superiore, necessario per sostenere l’esame (regionale o provinciale) obbligatorio per ottenere l’abilitazione (patentino di guida naturalistica) che consente l’iscrizione agli appositi elenchi regionali. La licenza deve essere rinnovata annualmente.
Per una migliore preparazione è possibile conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Scienze e tecnologie agrarie e forestali (Classe L-25)
  • Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura (Classe L-32)
  • Scienze della natura (Classe LM-60)
  • Scienze e tecnologie agrarie  (Classe LM-69)
  • Scienze e tecnologie forestali ed ambientali (Classe LM-73)
  • Scienze e tecnologie geologiche  (Classe LM-74)
  • Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio  (Classe LM-75)
  • Scienze geofisiche (Classe LM-79)

Come e dove lavora

La guida naturalistica svolge la sua professione presso enti pubblici, agenzie turistiche o associazioni cooperative e non, che gestiscono parchi, riserve naturali, oasi ecologiche, orti botanici e simili. L’esercizio dell’attività può avvenire in forma individuale o associata, come socio di associazioni e cooperative di accompagnatori naturalistici.
Può anche svolgere lezioni o seminari presso scuole e altre istituzioni.

Varietà delle attività

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente da solo

Grado di responsabilità

  • MEDIO/ALTA 

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si