Diploma

Guida speleologica

Posted 1 anno ago

Descrizione

La guida speleologica è la figura professionale che si occupa di accompagnare singole persone o gruppi in visita presso grotte e cavità naturali aperte al pubblico, assicurando loro la necessaria assistenza tecnica e fornendo informazioni sugli ambienti visitati.

Cosa fa

  • Propone e progetta nuovi itinerari speleologici e la relativa segnaletica
  • Organizza ed effettua praticamente le visite alle grotte, accompagnando e guidando i visitatori
  • Durante le visite descrive i principali fenomeni naturali che si incontrano nella grotta e spiega alcuni aspetti geologici e naturalistici degli ambienti visitati
  • Aiuta i visitatori nei passaggi più impegnativi
  • Assiste il gruppo o il singolo turista nel caso si verifichino situazioni particolari o di emergenza
  • Può accompagnare alcune persone in escursioni di tipo esplorativo nella visita di parti delle grotte più particolari, in cui deve curare aspetti più tecnici come l’uso di strumenti specifici (caschi, corde, scale, lampade, ecc.)
  • Esplora nuove parti di grotte
  • Effettua rilievi cartografici

Competenze tecniche

  • Conoscenza di una o più lingue straniere
  • Conoscenza della speleogenesi (scienza che studia la formazione delle grotte)
  • Conoscenza dell’ecologia e della geologia
  • Conoscenza della mineralogia
  • Conoscenza della chimica e della fisica, applicate ai fenomeni relativi al mondo sotterraneo
  • Conoscenza della legislazione turistica
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche di discesa e di esplorazione in grotta
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche dell’orientamento in grotta
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche di primo soccorso
  • Capacità di progettare nuovi itinerari
  • Capacità di organizzare escursioni
  • Capacità di guidare i visitatori e descrivere in termini scientifici gli ambienti naturali visitati

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Capacità di gestione del rischio
  • Capacità di sintesi
  • Orientamento al cliente/utente
  • Autonomia

Caratteristiche personali e attitudini

  • Autocontrollo/resistenza allo stress
  • Precisione
  • Propensione all’aggiornamento
  • Resistenza fisica

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente
  • Libero professionista

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: GUIDA SPELEOLOGICA

Area occupazionale

  • Professioni intellettuali
  • Servizi

Altri requisiti

  • Iscrizione all’Albo

Formazione

Per svolgere la professione di guida speleologica è necessario possedere un diploma di scuola superiore e frequentare dei corsi di formazione specifici per speleologi, organizzati generalmente dalla Società Speleologica Italiana (SSI), che si concludono con un esame che, se superato, consente l’iscrizione all’Albo professionale.
Per una migliore preparazione è possibile conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura (Classe L-32)
  • Scienze della natura (Classe LM-60)
  • Scienze e tecnologie geologiche  (Classe LM-74)
  • Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio  (Classe LM-75)
  • Scienze geofisiche (Classe LM-79)

Come e dove lavora

La guida speleologica svolge la sua professione, generalmente da libero professionista, presso enti pubblici o privati che gestiscono grotte di richiamo turistico o comunque aperte al pubblico o, più raramente, per enti di promozione turistica locale.
L’esercizio dell’attività può avvenire anche in forma associata, ad esempio come socio di una cooperativa o di un’associazione di speleologi.

Varietà delle attività

  • Media

Integrazione

  • Lavora inserito in più team

Grado di responsabilità

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si