Laurea

Informatore medicoscientifico

Posted 1 anno ago

Descrizione

L’informatore medico-scientifico è la figura professionale che si occupa di illustrare agli operatori del campo medico, sanitario, cosmetico e dietetico-alimentare le caratteristiche, le proprietà e le controindicazioni dei prodotti dell’azienda in cui lavora, così da assicurarne il corretto impiego.

Cosa fa

  • Organizza gli appuntamenti, gli spostamenti e gli itinerari nella zona assegnata
  • Informa le figure professionali sanitarie (medici, farmacisti, ecc.) sulle novità relativamente a farmaci, presidi medico-chirurgici, tecniche diagnostiche e di tutti i prodotti commercializzati dall’azienda per cui lavora 
  • Si aggiorna continuamente sui prodotti della propria azienda e della concorrenza
  • Riferisce all’azienda per cui lavora le osservazioni rilevate perifericamente dagli operatori sanitari in merito all’impiego dei farmaci
  • Verifica, presso le farmacie della zona assegnatagli, l’uso dei prodotti della sua azienda 
  • Fa un resoconto delle attività (in genere bisettimanale) alla propria casa farmaceutica

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese tecnica
  • Conoscenze informatiche
  • Conoscenza della medicina
  • Conoscenza della chimica e delle tecnologie farmaceutiche
  • Conoscenza della veterinaria e delle scienze biologiche
  • Conoscenza del mercato, della concorrenza e dei trend dei prodotti trattati
  • Conoscenze scientifiche dei prodotti della azienda di appartenenza e delle case concorrenti

Competenze trasversali

  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Capacità di ascolto
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di sintesi
  • Orientamento al cliente/utente
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Flessibilità/versatilità
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Per svolgere la professione di informatore medicoscientifico è necessario possedere una laurea tra le seguenti:

  • Scienze e tecnologie chimiche (Classe L-27)
  • Scienze e tecnologie farmaceutiche (Classe L-29)
  • Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (Classe LM-9) 
  • Farmacia e farmacia industriale (Classe LM-13) 
  • Scienze chimiche (Classe LM-54) 
  • Scienze e tecnologie della chimica industriale (Classe LM-71).

Spesso la formazione viene completata da brevi corsi organizzati dalle stesse aziende per cui l’informatore lavora, soprattutto per quanto riguarda le competenze di marketing e comunicazione e la conoscenza dei singoli prodotti da promuovere.

Come e dove lavora

L’Informatore medico-scientifico svolge la sua professione presso aziende farmaceutiche, cosmetiche e dietetico-alimentari, del settore chimico o per riviste specialistiche. 
Le opportunità di fare carriera consistono nella possibilità di diventare “area manager”, cioè responsabile di zona con il compito di coordinare gli altri informatori, oppure “marketing manager”, e cioè direttore alle vendite dell’azienda farmaceutica per cui lavora.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente da solo

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Alta

Mobilità  e trasferta

  • Si