Laurea

Notaio

Posted 11 mesi ago

Descrizione

Il notaio è la figura professionale che si occupa di valutare l’autenticità e validare atti tra vivi (es. contratti di compravendita, atti di donazione, atti di costituzione di società, ecc.) e atti di ultima volontà (testamenti), facendosene garante e custode.

Cosa fa

  • Incontra i clienti e ne ascolta e analizza le esigenze, consigliandoli sul tipo di atto legale da stipulare
  • Redige documenti (testamenti, atti di compravendita, costituzione e modifiche societarie, ecc.)
  • Assicura l’autenticità e la correttezza formale dei documenti notarili
  • Legge e fa firmare gli atti ai clienti, dopo essersi accertato che tutto sia in regola
  • Conserva gli atti presso il proprio studio, rilasciandone copie e estratti quando richiesto
  • Redige inventari di natura civile e commerciale
  • Si occupa di vendite all’incanto e di divisioni giudiziali
  • Autentica le firme
  • Appone e rimuove sigilli nei casi indicati dalla legge
  • Coordina l’attività dei propri collaboratori.

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese
  • Conoscenza delle principali applicazioni informatiche
  • Conoscenza del diritto civile, costituzionale, amministrativo e penale
  • Conoscenza del diritto commerciale e del lavoro
  • Conoscenza del diritto tributario
  • Conoscenza del diritto ecclesiastico
  • Conoscenza del diritto privato
  • Conoscenza del diritto processuale civile e penale
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche della ricerca giurisprudenziale
  • Capacità di redigere atti giuridici di ogni tipo (testamenti, accordi commerciali, contratti, comunicazioni di tipo giuridico-legale, ecc.)

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Capacità di negoziazione
  • Capacità di ascolto
  • Capacità di analisi
  • Capacità di sintesi
  • Autonomia

Caratteristiche personali e attitudini

  • Precisione
  • Riservatezza

Inquadramento

  • Libero professionista

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: NOTAIO

Area occupazionale

  • Professioni intellettuali

Formazione

Per svolgere la professione di notaio è necessario possedere la laurea magistrale in Giurisprudenza (Classe LMG-01), seguita da un praticantato presso uno studio notarile, della durata di diciotto mesi di cui almeno un anno continuativamente dopo la laurea. Successivamente è necessario sostenere e superare il concorso per notaio bandito dal ministero della giustizia (si tratta di un esame molto selettivo composto da una prova scritta e una orale); per prepararsi si può frequentare una scuola di specializzazione per le professioni legali o una scuola di notariato.

Come e dove lavora

Il notaio svolge la sua professione generalmente come libero professionista, presso uno studio notarile, singolo o associato, in cui sono impiegati vari dipendenti e collaboratori. Il notaio è un pubblico ufficiale delegato dallo Stato a svolgere pubbliche funzioni.

Varietà delle attività

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente da solo

Grado di responsabilità

  • ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Alta

Mobilità  e trasferta

  • Si