Licenza Media

Orafo

Posted 12 mesi ago

Descrizione

L’orafo è la figura professionale che si occupa di ideare, progettare e realizzare manufatti di oreficeria di tipo artigianale, spesso su precisa commissione dei clienti.

Cosa fa

  • Studia l’evoluzione del mercato orafo, anche attraverso la partecipazione a mostre, fiere, eventi, ecc.
  • Idea prodotti di oreficeria
  • Elabora un disegno sul prodotto da realizzare
  • Individua il materiale (cera o metallo) più adatto a realizzare il prototipo
  • Realizza il prototipo e fa una valutazione del potenziale prodotto finito
  • Lavora il metallo grezzo utilizzando strumenti e macchinari specifici
  • Modella i vari elementi del manufatto e li assembla fra loro
  • Rifinisce il manufatto realizzato
  • Redige la scheda tecnica del manufatto realizzato
  • Esegue lavori di manutenzione e riparazione di gioielli.

Competenze tecniche

  • Conoscenza della storia dell’arte dell’oreficeria e della gioielleria
  • Conoscenza del mercato dei prodotti di oreficeria
  • Conoscenza delle tendenze della moda dell’oreficeria
  • Conoscenza del design del gioiello
  • Conoscenza dei materiali per oreficeria
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche dell’oreficeria (fusione, incasso, incisione, rifinitura, ecc.)
  • Conoscenza e capacità di utilizzare i diversi stili di lavorazione in oreficeria
  • Capacità di ideare e progettare prodotti di oreficeria
  • Capacità di realizzare prototipi con i materiali più adatti
  • Capacità di eseguire lavori di manutenzione e riparazione di gioielli.

Competenze trasversali

  • Orientamento al cliente/utente
  • Autonomia
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Manualità
  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento
  • Creatività

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • Professione QRSP: Orafo
  • ISTAT:
  • Professione THESAURUS: Orafo

Formazione

Per svolgere la professione di orafo è sufficiente possedere la licenza media, ma è preferibile aver conseguito almeno la qualifica professionale presso una scuola superiore a indirizzo artistico.
Per una migliore preparazione è possibile frequentare corsi di formazione specifici.
Il mestiere si impara perlopiù sul campo, in affiancamento a orafi esperti all’interno di laboratori artigianali.

Come e dove lavora

L’orafo svolge la sua professione nelle botteghe e nelle piccole imprese artigiane che operano nel settore della gioielleria e dell’oreficeria in generale, in cui può operare come dipendente o come titolare.
Può lavorare anche presso una gioielleria, all’interno del laboratorio.

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente da solo

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Alta

Mobilità  e trasferta

  • No