Laurea

Ostetrico

Posted 6 mesi ago

Descrizione

L’ostetrico è la figura professionale che si occupa di assistere e consigliare la donna nel periodo della gravidanza, nel momento del parto e nei mesi immediatamente successivi alla nascita del bambino.

Cosa fa

  • Individua situazioni potenzialmente patologiche che richiedono l’intervento medico
  • Pratica, laddove necessario, misure di emergenza
  • Offre assistenza clinica e psicologica alla donna nel periodo della gravidanza
  • Prepara interventi ginecologici e offre assistenza durante il loro svolgimento
  • Elabora programmi di assistenza materna e neonatale
  • Assiste al travaglio e al parto
  • Assiste il neonato nelle prime settimane di vita
  • Previene le malattie dell’apparato genitale femminile
  • Programma interventi di educazione sanitaria e sessuale.

Competenze tecniche 

  • Conoscenza dell’apparato riproduttivo femminile
  • Conoscenza delle malattie dell’apparato genitale femminile
  • Conoscenza delle fasi di sviluppo embrionale
  • Conoscenza della normativa in materia sanitaria
  • Conoscenza della struttura e dell’organizzazione del Servizio Sanitario Nazionale
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche dell’ostetrica neonatale e ginecologica
  • Conoscenza e capacità di applicare i principi della psicologia
  • Capacità di elaborare programmi di assistenza materna e neonatale
  • Capacità di monitorare lo stato di salute psico-fisica del paziente
  • Capacità di individuare le patologie sospette
  • Capacità di offrire assistenza clinica e psicologica alla donna nel periodo della gravidanza e durante il parto
  • Capacità di programmare interventi di educazione sanitaria e sessuale.

Competenze trasversali 

  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Capacità di gestione del rischio
  • Capacità di ascolto
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Orientamento al cliente/utente
  • Autonomia
  • Capacità decisionali

Caratteristiche personali e attitudini

  • Autocontrollo/resistenza allo stress
  • Resistenza fisica

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: OSTETRICO PROFESSIONISTA

Formazione

Per svolgere la professione di ostetrico è necessario possedere la laurea triennale in ostetricia (facoltà di Medicina e Chirurgia – Classe LM-41), che consente l’iscrizione all’albo professionale.
Per esercitare la professione è inoltre obbligatorio partecipare a corsi di aggiornamento e qualificazione, previsti nell’ambito del programma nazionale per la formazione degli operatori della sanità.
Successivamente è possibile conseguire la laurea magistrale in Scienze infermieristiche ed ostetriche, che rappresenta il percorso formativo necessario per chi volesse intraprendere una carriera dirigenziale. 
È anche possibile frequentare corsi di perfezionamento e master nel settore specifico.

Come e dove lavora

L’ostetrico svolge la sua professione come dipendente presso strutture sanitarie pubbliche (aziende ospedaliere, ASL, consultori familiari, strutture di assistenza materna e neonatale, università) o in strutture private (cliniche, case di cura, centri di accompagnamento alla nascita, ecc.). 
Può lavorare anche in forma autonoma prestando assistenza domiciliare.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si