Laurea

Permitting manager

Posted 1 anno ago

Descrizione

Il permitting manager è la figura professionale che si occupa di richiedere agli enti preposti le autorizzazioni necessarie per costruire impianti a energia rinnovabile.

Cosa fa

  • Cura l’intero l’iter autorizzativo per la realizzazione di impianti a energia rinnovabile, occupandosi di tutte le pratiche burocratiche
  • Monitora e analizza l’evoluzione normativa e la regolazione di settore (mercato dell’energia rinnovabile, sistemi di incentivazione, connessione alla rete, impatto della fiscalità energetica)
  • Gestisce direttamente le relazioni con gli enti coinvolti ai fini autorizzativi (DIA e autorizzazioni uniche) necessari allo sviluppo degli impianti energetici, in particolare con gli enti locali
  • Gestisce le richieste di allaccio e accettazioni alla rete
  • Effettua sopralluoghi in cantiere e nelle potenziali aree di costruzione
  • Si occupa degli studi di fattibilità giuridico ambientale dei siti
  • Stima gli elementi di costo del progetto
  • Supporta l’analisi di pre-fattibilità dell’investimento
  • Sviluppa la progettazione preliminare degli impianti
  • Predispone la documentazione e gli elaborati grafici

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese
  • Conoscenze informatiche di base
  • Conoscenza dei principi di economia ambientale e dell’ecologia
  • Conoscenza della normativa nazionale e comunitaria in materia di energia rinnovabile
  • Conoscenza delle agevolazioni fiscali e delle opportunità di finanziamento nel settore dell’energia rinnovabile
  • Conoscenza dell’iter amministrativo e delle tempistiche per l’ottenimento delle autorizzazioni
  • Conoscenza degli impianti a energia rinnovabile (componenti, tipologie di impianti, caratteristiche di compatibilità ambientale, ecc.)
  • Conoscenza e capacità di utilizzare software per il calcolo dei parametri energetici degli immobili
  • Conoscenza dei servizi offerti dal GSE (Gestore Servizi energetici)
  • Capacità di effettuare sopralluoghi
  • Capacità di valutare la fattibilità giuridico ambientale dei siti
  • Capacità di predisporre tutta la documentazione necessaria nei tempi e nelle modalità richieste

Competenze trasversali

  • Capacità di definire obiettivi e risultati attesi (pensiero strategico)
  • Capacità organizzative
  • Raccolta e gestione delle informazioni

Caratteristiche personali e attitudini

  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT:

Formazione

Per svolgere la professione di permitting manager è sufficiente possedere un diploma, possibilmente a indirizzo in costruzioni, ambiente e territorio e frequentare corsi sulle procedure relative alla realizzazione di impianti a energia rinnovabile, per possedere il necessario aggiornamento sulle nuove tecnologie e sulle novità normative e autorizzative.
Per una migliore preparazione è consigliabile conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Ingegneria civile e ambientale (Classe L-7)
  • Scienze dei servizi giuridici (Classe L-14)
  • Giurisprudenza (Classe LMG/01)
  • Ingegneria chimica (Classe LM-22)
  • Ingegneria dei sistemi edilizi (Classe LM-24)
  • Ingegneria energetica e nucleare (Classe LM-30)
  • Ingegneria per l’ambiente e il territorio (Classe LM-35).

Come e dove lavora

Il permitting manager svolge la sua professione, come dipendente o anche in qualità di consulente (qualora egli eserciti la sua professione in modo autonomo), presso aziende di varie dimensioni operanti nel campo della progettazione, della produzione, dell’installazione e/o della vendita di immobili e/o di impianti a energia rinnovabile.

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora con un’integrazione con gli altri di tipo sequenziale
  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità

  • MEDIA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si