Laurea

Progettista di sistemi antirumore

Posted 11 mesi ago

Descrizione

Il progettista di sistemi antirumore è la figura professionale che si occupa di effettuare misurazioni e valutazioni del rumore in ambienti esterni, abitativi e di lavoro, di fornire supporto nella pianificazione territoriale settoriale, di redigere valutazioni di impatto/clima acustico e piani di risanamento e di svolgere le relative attività di controllo.

Cosa fa

  • Effettua ricognizioni, ispezioni e sopralluoghi del contesto ambientale
  • Formula diagnosi, individuando le variabili che incidono e contribuiscono all’inquinamento acustico (ambienti esterni, ambienti abitativi, ambienti lavorativi) e le metodologie e strumentazioni necessarie a effettuare le misurazioni dei livelli di rumore
  • Predispone e regola la strumentazione per la misurazione del rumore, nonché gli strumenti e le procedure per l’analisi dei dati raccolti
  • Individua gli interventi necessari per il risanamento acustico dell’ambiente analizzato
  • Si occupa della programmazione strategica degli interventi di risanamento acustico, identificando soluzioni strutturali e tecnologiche alternative e ipotesi di sviluppo per il miglioramento e l’adeguamento degli interventi, tenendo conto dei dati emersi e della normativa vigente
  • Stima l’impatto dell’intervento di risanamento acustico nel contesto ambientale (ambienti esterni, ambienti abitativi, ambienti lavorativi) in termini di benefici e criticità
  • Prefigura azioni ordinarie e straordinarie di controllo e verifica degli interventi di risanamento acustico
  • Valuta i dati derivanti dal controllo e dalla verifica dell’intervento, formulando eventuali proposte di revisione
  • Favorisce comportamenti orientati al rispetto dell’ambiente

Competenze tecniche

  • Conoscenza dei riferimenti legislativi e normativi in materia di impatto ambientale e inquinamento acustico
  • Conoscenza dei principi di fisica, matematica e statistica inerenti l’acustica
  • Conoscenza dei principi di pianificazione urbanistica e ambientale e di acustica architettonica
  • Conoscenza dei principali programmi di informatica applicata all’acustica ambientale
  • Conoscenza dei principali effetti derivanti dall’esposizione al rumore
  • Conoscenza delle misure tecnico-organizzative per la riduzione del rumore
  • Conoscenza delle caratteristiche acustiche dei materiali e dei sistemi costruttivi
  • Conoscenza dei principi di funzionamento dei modelli previsionali acustici e dei principali elementi per la valutazione del disturbo da vibrazione
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche di rilevamento e monitoraggio del rumore
  • Capacità di interpretare i dati e gli indicatori emersi nel corso delle misurazioni considerando i valori limite previsti dalla normativa
  • Capacità di individuare la strumentazione e le apparecchiature più adatte alla misurazione del rumore
  • Capacità di provvedere alla manutenzione ordinaria della strumentazione e delle apparecchiature di misurazione, individuando eventuali anomalie di funzionamento
  • Capacità di delineare piani di intervento antirumore definendo obiettivi, modalità, tempi e risorse

Competenze trasversali 

  • Capacità di definire obiettivi e risultati attesi (pensiero strategico)
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità di analisi
  • Raccolta e gestione delle informazioni
  • Autonomia
  • Capacità decisionali
  • Capacità di controllo
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Per svolgere la professione di progettista di sistemi antirumore è necessario conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Ingegneria civile e ambientale (Classe L-7)
  • Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale (Classe L-21)
  • Scienze e tecniche dell’edilizia (Classe L-23)
  • Scienze e tecnologie fisiche (Classe L-30)
  • Architettura e ingegneria edile-architettura (Classe LM-4 C.U.)
  • Fisica (Classe LM-17)
  • Ingegneria civile (Classe LM-23)
  • Ingegneria dei sistemi edilizi (Classe LM-24)
  • Ingegneria per l’ambiente e il territorio (Classe LM-35)
  • Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio (Classe LM-75).

Dopo la laurea è opportuno frequentare un master inerenti la prevenzione dell’inquinamento acustico e l’insonorizzazione. È inoltre importantissimo il continuo aggiornamento sulle novità tecnologiche e normative del settore.

Come e dove lavora

Il progettista di sistemi antirumore svolge la sua professione presso studi di progettazione, occupandosi degli aspetti di insonorizzazione e prevenzione dell’inquinamento acustico o di interventi di risanamento. Può collaborare anche alla progettazione di sistemi di insonorizzazione per infrastrutture ferroviarie, stradali, aeroportuali e industriali, cooperando con gli enti pubblici di riferimento e le società appaltatrici, di volta in volta coinvolte.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team
  • Lavora inserito in più team

Grado di responsabilità

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si