Diploma

Store planner

Posted 11 mesi ago

Descrizione

Lo store planner è la figura professionale che si occupa di progettare e organizzare l’aspetto visivo e comunicativo dei punti vendita e dei “corner” (piccole postazioni di promozione dislocate all’interno di negozi) facendo in modo che tutto sia coerente con l’immagine del marchio, con i prodotti offerti e con i valori aziendali.

Cosa fa

  • Analizza l’immagine e i valori del marchio per il quale deve lavorare
  • Pianifica l’organizzazione interna dei punti vendita
  • Gestisce le relazioni con i fornitori
  • Progetta le modalità di presentazione dei prodotti e di rifornimento degli scaffali
  • Sensibilizza lo staff dei punti vendita sul rinnovamento del negozio e delle vetrine
  • Collabora con il vetrinista all’allestimento delle vetrine

Competenze tecniche

  • Conoscenza di almeno due lingue straniere
  • Conoscenza delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro
  • Conoscenza della grafica pubblicitaria
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche espositive
  • Conoscenza e capacità di applicare i principi della illuminotecnica
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche scenografiche
  • Conoscenza e capacità di applicare i principi del marketing, della psicologia di vendita e della comunicazione
  • Capacità di ottimizzare l’uso degli spazi
  • Capacità di analizzare le tendenze del mercato
  • Capacità di valorizzare al meglio i prodotti e attirare l’attenzione del cliente 

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Orientamento al cliente/utente
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Spirito d’iniziativa
  • Propensione all’ aggiornamento
  • Creatività

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: STORE PLANNER

Formazione

Per svolgere la professione di store planner è necessario possedere un diploma a indirizzo artistico o commerciale anche se sempre più spesso è richiesta una laurea tra le seguenti:

  • Scienze dell’economia e della gestione aziendale (Classe L-18)
  • Scienze della comunicazione (Classe L-20)
  • Scienze dell’economia  (Classe LM-56)
  • Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità (Classe LM-59)
  • Scienze economico-aziendali  (Classe LM-77)
  • Architettura e ingegneria edile-architettura (Classe LM-4)
  • Design  (Classe LM-12)

Come e dove lavora

Lo store planner svolge la sua professione generalmente come free-lance (lavoratore autonomo) per negozi, sfilate di moda, fiere, esposizioni o nell’allestimento di spazi pubblici, ma può anche lavorare per una sola azienda, alle dipendenze del responsabile degli allestimenti o del marketing oppure direttamente del direttore di filiale. Nello svolgimento della sua attività si relaziona con grafici, architetti, scenografi e geometri.

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team
  • Lavora inserito in più team

Grado di responsabilità

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si