Diploma

Tecnico dell’organizzazione di fiere, convegni e assimilati

Posted 11 mesi ago

Descrizione

Il tecnico dell’organizzazione di fiere, convegni ed eventi in genere si occupa dell’ideazione e organizzazione di convegni, congressi, seminari e eventi di vario tipo (culturali, sportivi, sociali o di intrattenimento).

Cosa fa

  • Incontra il committente con il quale rileva e definisce i bisogni (risultati attesi, contenuti, ecc.)
  • Individua la mission, i valori e il tema dell’evento
  • Definisce le caratteristiche dell’evento (calendario, testimonial, allestimenti, stile, ecc.)
  • Realizza l’analisi di fattibilità e il piano di lavoro (fasi del progetto, risorse economiche, materiali e umane necessarie, partnership, ecc.)
  • Si occupa di tutti gli aspetti organizzativi dell’evento (location, partecipanti, fornitori, affitto strumentazione tecnica, sponsor, catering, piano logistico e finanziario, ecc.)
  • Predispone le attività di comunicazione e marketing dell’evento (canali, strumenti, target, ecc.)
  • Rendiconta, monitora e valuta l’andamento dell’evento

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese
  • Conoscenza dei principi di marketing, budgeting e teorie e tecniche della comunicazione
  • Conoscenza della contrattualistica fornitori 
  • Conoscenza dell’economia della cultura
  • Conoscenza dei servizi tecnici a supporto di eventi (allestimento, catering, interpretariato, ecc.)
  • Conoscenza della normativa che regola l’organizzazione di eventi in spazi pubblici e non
  • Capacità di mettere in atto azioni di fund raising
  • Capacità di analizzare il contesto in cui si colloca l’evento
  • Capacità di predisporre una campagna di comunicazione efficace, sia verso i destinatari che verso la stampa (mailing-list, inviti, cartelle stampa, ecc.)
  • Capacità di gestire le relazioni con giornalisti e altri soggetti coinvolti

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di costruire reti relazionali
  • Orientamento al cliente/utente

Caratteristiche personali e attitudini

  • Spirito d’iniziativa
  • Propensione all’ aggiornamento
  • Creatività

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente
  • Lavoratore parasubordinato

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Per svolgere la professione di tecnico dell’organizzazione di fiere, convegni e eventi in genere è necessario possedere il diploma di scuola superiore. 
Per una migliore preparazione è consigliato conseguire una laurea a indirizzo umanistico tra le seguenti:

  • Discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda (Classe L-3)
  • Lingue e culture moderne (Classe L-11) 
  • Mediazione linguistica (Classe L-12)
  • Scienze della comunicazione (Classe L-20) 
  • Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale  (Classe LM-38)
  • Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità (Classe LM-59) 
  • Scienze dello spettacolo e produzione multimediale (Classe LM-65) 
  • Tecniche e metodi per la società dell’informazione  (Classe LM-91)
  • Teorie della comunicazione (Classe LM-92)

Come e dove lavora

Il tecnico dell’organizzazione di fiere, convegni e eventi svolge la sua professione presso agenzie di organizzazione di eventi, comunicazione e pubblicità, o all’interno di società di consulenza. 
Può lavorare anche nelle istituzioni che si occupano di servizi culturali, teatro, musica e spettacolo o in organizzazioni private, profit e no profit (ad esempio compagnie teatrali, cooperative, fondazioni, ecc.).

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team
  • Lavora in scambio con altri team

Grado di responsabilità

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si