Diploma

Tecnico specialista di applicazioni informatiche

Posted 10 mesi ago

Descrizione

Il tecnico specialista di applicazioni informatiche è la figura professionale che si occupa di fornire formazione, supporto e assistenza al personale non tecnico della società o dell’ente per cui lavora.

Cosa fa

  • Offre supporto tecnico al personale che utilizza i computer
  • Gestisce il sistema informativo
  • Individua le strumentazioni informatiche più adeguate ai processi aziendali, evitando l’obsolescenza delle apparecchiature hardware e dei pacchetti software (con particolare attenzione alla difesa dai virus informatici) apportando gli opportuni aggiornamenti (spesso curando in prima persona l’approvvigionamento dei materiali da sostituire)
  • Progetta e gestisce la rete locale ed eventualmente il sito web dell’azienda

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese tecnica
  • Conoscenza di hardware e dei più diffusi linguaggi di programmazione software
  • Conoscenza degli strumenti di automazione d’ufficio e di gestione di database
  • Capacità di progettazione, gestione e organizzazione di reti locali di piccole dimensioni e siti Internet

Competenze trasversali

  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente
  • Libero professionista

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: TECNICO SPECIALISTA DI APPLICAZIONI INFORMATICHE

Formazione

Per svolgere la professione di tecnico specialista di applicazioni informatiche è necessario possedere il diploma di maturità conseguito preferibilmente presso un istituto tecnico a indirizzo informatica e telecomunicazioni.
È tuttavia consigliato il possesso di una laurea in discipline scientifiche tra le seguenti:

  • Ingegneria dell’Informazione (Classe L-8)
  • Scienze e tecnologie informatiche (Classe L-31)
  • Scienze matematiche, ad indirizzo informatico (Classe L-35)
  • Informatica (Classe LM-18)
  • Ingegneria informatica (Classe LM-32).

Possono risultare utili stage al fianco di tecnici più esperti. Può costituire titolo preferenziale anche una certificazione EUCIP (European Certification of Informatics Professionals) a livello base.

Come e dove lavora

Il tecnico specialista di applicazioni informatiche svolge la sua professione nel settore informatico, ma anche in enti e aziende che non si occupano prettamente di informatica e che perciò hanno bisogno di un tecnico specializzato sia per l’assistenza al personale che utilizza il computer, sia per l’analisi e l’automazione dei sistemi informativi.
Può inoltre svolgere l’attività di consulente informatico, lavorando presso la sede del cliente.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente da solo
  • Lavora con un’integrazione con gli altri di tipo sequenziale

Grado di responsabilità 

  • MEDIA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si