Laurea

Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva

Posted 6 mesi ago

Descrizione

Il Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva si occupa di individuare le modalità terapeutiche più consone per bambini e ragazzi con problemi neuromotori (prematuri, affetti da paralisi cerebrale, distrofie, sindromi e neuropatie) o con problemi psicomotori (ritardo mentale, autismo, disturbi comportamentali e relazionali).

Cosa fa

  • Diagnostica i disturbi psicomotori, adattando gli interventi terapeutici alle peculiari caratteristiche dei pazienti in età evolutiva
  • Elabora programmi di prevenzione, terapia e riabilitazione dei bambini con problemi di sviluppo
  • Cura i disturbi percettivo-motori e neuro-cognitivi, realizzando interventi volti a promuovere il pieno sviluppo delle potenzialità di crescita personale
  • Applica strumenti psicologici di analisi per la soluzione di problemi della vita quotidiana
  • Collabora con gli operatori scolastici per prevenire e diagnosticare i problemi e attuare piani educativi individualizzati
  • Verifica l’opportunità di adottare protesi ed ausili
  • Monitora lo stato psicologico del bambino per valutare l’efficacia della terapia adottata, documentando il grado di efficacia dei metodi riabilitativi utilizzati
  • Utilizza metodiche psicologiche per l’orientamento scolastico e professionale, nonché per la gestione e lo sviluppo delle risorse umane
  • Collabora a programmi di prevenzione, recupero e riabilitazione, in collaborazione con altre figure professionali (insegnanti, neonatologi, pediatri, fisioterapisti, neuropsichiatri infantili, ecc.)
  • Effettua attività didattica, di ricerca e di consulenza professionale

Competenze tecniche 

  • Conoscenza della lingua inglese
  • Conoscenze informatiche di base
  • Conoscenza del Codice di deontologia medica
  • Conoscenza delle norme che regolano l’organizzazione della sanità
  • Conoscenza della psicologia generale, della psicologia clinica, della psicologia dello sviluppo, della psicologia sociale e della psicologia dinamica
  • Conoscenza dei fondamenti neurobiologici dell’attività mentale in età evolutiva
  • Conoscenza della sintomatologia dei disturbi psicologici in età evolutiva
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche della riabilitazione percettivo-motoria e neuro-cognitiva
  • Conoscenza e capacità di applicare i metodi psicologici per l’orientamento scolastico e professionale, nonché per la gestione e lo sviluppo delle risorse umane
  • Capacità di diagnosticare e curare i disturbi psicologici, adattando gli interventi terapeutici alle peculiari caratteristiche dei pazienti in età evolutiva
  • Capacità di elaborare programmi prevenzione, terapia e riabilitazione dei bambini con problemi di sviluppo
  • Capacità di identificare gli aspetti disfunzionali dell’attività psichica in ambito cognitivo ed emotivo
  • relazionale
  • Capacità di utilizzare gli strumenti del colloquio, delle interviste, dei test ed altri strumenti di analisi

Competenze trasversali

  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Capacità di ascolto
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di gestione e sviluppo delle risorse umane
  • Raccolta e gestione delle informazioni
  • Orientamento al cliente/utente
  • Autonomia

Caratteristiche personali e attitudini

  • Motivazione
  • Propensione all’ aggiornamento
  • Riservatezza

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente
  • Libero professionista

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT:

Formazione

Per svolgere la professione di terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva è necessario conseguire la laurea triennale in Professioni sanitarie della riabilitazione (Classe L/Snt-2), con indirizzo in Terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, attiva presso le facoltà di Medicina e chirurgia e abilitante all’esercizio della professione.
La formazione può proseguire con frequenza di una laurea magistrale, di corsi di perfezionamento e master universitari.
Inoltre, è previsto l’obbligo di partecipazione a corsi di aggiornamento e qualificazione, nell’ambito del programma nazionale per la formazione degli operatori della sanità ECM – Educazione Continua in Medicina.
Attualmente il terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva è una delle professioni sanitarie mancanti di ordine professionale e relativo albo.

Come e dove lavora

Il terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva svolge la sua professione generalmente in modo autonomo presso studi privati o collaborando come consulente. Come dipendente, invece, può operare nel Servizio Sanitario Nazionale, che comprende le strutture di psichiatria e di riabilitazione psico-motoria, i servizi materno-infantili, i servizi di igiene mentale, oppure in strutture socio-sanitarie private.

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • No