Licenza Media

Agente di Polizia

Posted 11 mesi ago

Descrizione

L’agente di Polizia è la figura professionale che si occupa di svolgere attività di controllo, prevenzione in ambito giudiziario, stradale e di ausilio alla Pubblica Sicurezza nel territorio di competenza (provinciale o regionale), con compiti e poteri decisionali che variano in base al livello ricoperto all’interno del corpo di Polizia.

Cosa fa

  • Garantisce il rispetto delle normative di legge nazionali e locali e l’attuazione degli atti emessi dal Sindaco
  • Si occupa del pronto intervento su tutto il territorio di competenza, in particolare nell’ambito della tutela della mobilità e della sicurezza della circolazione
  • Esegue operazioni di verifica riguardanti l’edilizia e l’urbanistica (opere abusive, rispetto dei vincoli paesaggistici, abitabilità e uso dei locali, ecc.)
  • Controlla il patrimonio immobiliare di proprietà dell’amministrazione comunale (case popolari, fondi, ecc.)
  • Controlla il territorio, in particolare le alterazioni del suolo pubblico (campeggi abusivi, occupazione di terreni o edifici pubblici, ecc.)
  • Compie sopralluoghi in mercati e pubblici esercizi
  • Effettua accertamenti dei tributi e dei canoni di competenza comunale (Ici, Tarsu, canone per passi carrabili, ecc.)
  • Esegue indagini e approfondimenti di situazioni sospette e reprime eventuali attività illecite
  • Trasmette e archivia tutte le notizie di reato e di pratiche penali
  • Supporta altro personale operativo nella gestione di situazioni di emergenza, ad esempio organizzando posti di controllo sulla strada.

Competenze tecniche

  • Conoscenza delle principali applicazioni informatiche
  • Conoscenza del diritto amministrativo e delle ordinanze degli enti locali
  • Conoscenza del diritto e della procedura penale
  • Conoscenza dei testi unici di Pubblica Sicurezza
  • Conoscenza del Codice della Strada
  • Conoscenza delle norme di protezione civile
  • Conoscenza della normativa sul commercio, sull’immigrazione e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche di rilevazione di incidenti stradali
  • Capacità di rilevare illeciti e applicare il relativo sistema sanzionatorio
  • Capacità di rilevare il falso documentale
  • Capacità di utilizzare le apparecchiature per il rilevamento elettronico di infrazioni (etilometro, autovelox, telelaser, ecc.)
  • Capacità di effettuare perquisizioni personali, domiciliari e veicolari.

Competenze trasversali 

  • Capacità di gestione del rischio
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità decisionali

Caratteristiche personali e attitudini

  • Flessibilità/versatilità
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT:

Formazione

Per svolgere la professione di agente di Polizia è necessario possedere il diploma di scuola secondaria di primo grado (scuola media) e superare un concorso pubblico che permette l’accesso al corso di formazione obbligatorio della durata di 6 mesi.
Esistono due modalità di accesso al ruolo:

  • Agente per concorso: concorso di ammissione aperto a maschi e femmine di età compresa tra i 18 e i 30 anni
  • Agente per reclutamento: concorso riservato ai volontari dell’Esercito in ferma prefissata di un anno o in rafferma annuale in servizio o in congedo. L’età stabilita per partecipare al reclutamento dei volontari in ferma prefissata di un anno è compresa tra i 18 e i 25 anni.

Per l’accesso nella carriera iniziale delle Forze di Polizia (ruolo degli agenti) il limite di età è di 30 anni.

Come e dove lavora

L’agente di Polizia svolge la sua professione come dipendente del corpo di Polizia. Nello svolgimento delle sue attività (sia in caserma, che all’esterno) collabora con colleghi, con superiori e con il personale di altre forze dell’ordine.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità

  • ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Bassa

Mobilità  e trasferta

  • Si