Diploma

Amministratore di stabili e condomini

Posted 11 mesi ago

Descrizione

L’amministratore di stabili e condomini è la figura professionale che  si occupa di gestire le attività contabili e le problematiche di natura tecnica, fiscale e giuridica all’interno di uno o più stabili e/o condomìni.

Cosa fa

  • Convoca le assemblee condominiali
  • Assicura l’applicazione di tutte le norme di sicurezza nazionali e comunitarie
  • Stila i preventivi e consuntivi di spesa
  • Paga i fornitori (elettricisti, giardinieri, idraulici, antennisti, ecc.)
  • Verifica che il regolamento di condominio sia rispettato da tutti i condòmini
  • Gestisce eventuali controversie tra i condòmini
  • Controlla la buona esecuzione dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli stabili

Competenze tecniche

  • Conoscenza delle principali applicazioni informatiche
  • Conoscenza della normativa che regola i vari ambiti del condominio
  • Conoscenza della normativa contrattuale che regola i rapporti tra il condominio e altri soggetti (contratti di locazione, appalto e fornitura)
  • Conoscenza della scienza dell’amministrazione
  • Conoscenza delle principali discipline in campo economico e giuridico
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche di gestione fiscale e di contabilità relative al condominio
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche di gestione e manutenzione degli impianti termici, idraulici e logistici presenti in un immobile
  • Capacità di eseguire (e far eseguire) le delibere assembleari
  • Capacità di gestire il bilancio condominiale in modo corretto e trasparente

Competenze trasversali

  • Capacità di negoziazione
  • Capacità di ascolto
  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di costruire reti relazionali
  • Capacità decisionali

Caratteristiche personali e attitudini

  • Autocontrollo/resistenza allo stress
  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento
  • Riservatezza

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: AMMINISTRATORE DI STABILI E CONDOMINI

Formazione

Per svolgere la professione di amministratore di stabili e condomini è necessario possedere un diploma di scuola superiore di tipo tecnico (possibilmente a indirizzo economico indirizzo costruzioni, ambiente e territorio).
Per una migliore preparazione è consigliato frequentare corsi professionalizzanti (organizzati da enti di formazione o dalle principali associazioni di categoria) o conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (Classe L-16)
  • Scienze dell’economia e della gestione aziendale (Classe L-18)
  • Scienze economiche (Classe L-33)
  • Scienze dell’economia  (Classe LM-56)
  • Scienze economico-aziendali  (Classe LM-77)

Come e dove lavora

L’amministratore di stabili e condomini svolge la sua professione generalmente in modo autonomo, all’interno di studi di dimensioni medio-piccole, oppure come dipendente presso società che si occupano non solo della gestione degli immobili, ma anche della compravendita e della locazione di appartamenti.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente da solo
  • Lavora inserito in più team

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si