Licenza Media

Carpentiere edile

Posted 11 mesi ago

Descrizione

Il carpentiere edile è la figura professionale, specializzata nella costruzione di strutture in legno o in ferro, quali impalcature e sagome per il cemento armato (casseforme),  che si occupa della realizzazione di edifici e altre opere di ingegneria civile.

Cosa fa

  • Interpreta i disegni tecnici elaborati dal progettista 
  • Si occupa dell’approvvigionamento e della pulizia di utensili e strumenti di lavoro
  • Realizza impalcature esterne al cantiere fissando gli assi di camminamento e i parapetti di sicurezza
  • Monta impalcature e sagome per il cemento armato (casseforme)
  • Cura la gettata del calcestruzzo nelle casseforme 
  • Disarma le casseforme dopo l’indurimento del calcestruzzo
  • Si occupa del montaggio e della finitura di elementi edilizi in cemento armato 
  • Si occupa della posa di pavimenti, pareti in legno, soffitti, isolamento termico e acustico 
  • Controlla la qualità e la sicurezza delle lavorazioni di carpenteria edile realizzate
  • Se opera nel campo del genio civile, si occupa della costruzione di strutture per ponti, per il restauro di edifici e di altre opere

Competenze tecniche

  • Conoscenza della matematica e della geometria di base 
  • Conoscenza delle tecniche di rilievo e tracciamento 
  • Conoscenza delle procedure e delle tecniche di esecuzione dei lavori per la costruzione di casseforme
  •  Conoscenza dei materiali e delle attrezzature edili e delle loro modalità di impiego 
  • Conoscenza dell’organizzazione e del funzionamento del cantiere edile
  • Conoscenza del processo di costruzione di un’opera edile (fasi, ruoli strumenti, ecc.)
  • Conoscenza del processo di produzione degli impasti cementizi
  • Conoscenza delle regolamentazioni e raccomandazioni di sicurezza per la prevenzione degli infortuni sul lavoro
  • Capacità di interpretare i disegni tecnici elaborati dal progettista 
  • Capacità di applicare le tecniche per la posa, l’inserimento e la rifinitura di manufatti in legno o prefabbricati
  • Capacità di applicare sistemi di tracciamento e allineamento dell’opera edile
  • Capacità di valutare la qualità del conglomerato cementizio mediante semplici prove di cantiere

Competenze trasversali

  • Cooperazione e lavoro di gruppo

Caratteristiche personali e attitudini

  • Manualità
  • Precisione
  • Resistenza fisica

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Formalmente, per svolgere la professione di carpentiere edile, il titolo di studio sufficiente è la licenza media. In realtà per svolgere questa professione è generalmente richiesta una preparazione specifica che consiste nel conseguimento di una qualifica ottenibile presso le scuole edili provinciali o presso centri di formazione professionale abilitati, seguita da un periodo di tirocinio pratico e, successivamente, da un corso di 16 ore obbligatorio sulla sicurezza in cantiere, offerto dalle stesse scuole edili, a seguito del quale viene rilasciato il libretto di formazione.

Come e dove lavora

Il carpentiere edile svolge la sua professione come dipendente di imprese edili, anche artigianali (come ad esempio un laboratorio di carpenteria o falegnameria) oppure presso imprese che effettuano particolari lavorazioni, come ad esempio l’installazione di ponteggi. 
Una volta acquisita una certa esperienza, il carpentiere edile può decidere di lavorare in modo autonomo oppure di aprire un’attività in proprio.
La sua attività si svolge prevalentemente all’aperto presso cantieri edili. Lavora spesso in spazi stretti, difficilmente accessibili o sospesi per aria.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora con un’integrazione con gli altri di tipo sequenziale
  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità 

  • MEDIA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si