Qualifica Professionale

Coiffeur

Posted 11 mesi ago

Descrizione

Il coiffeur è la figura professionale che si occupa di eseguire trattamenti e servizi volti a modificare, migliorare, mantenere e proteggere l’aspetto estetico dei capelli (per gli uomini anche della barba).

Cosa fa

  • Accoglie il cliente e lo informa sul tipo di prestazione, sulle tecniche e sui relativi costi
  • Valuta le specifiche esigenze estetiche per poi definire la tipologia, le fasi e i tempi del trattamento
  • Consiglia la clientela nella scelta di tagli e pettinature adatte al viso e all’età del cliente
  • Consiglia i clienti sull’uso e la cura di acconciature posticce come parrucche e toupet
  • Lava i capelli ed effettua vari trattamenti del cuoio capelluto e del capello (massaggi, impacchi, ecc.)
  • Taglia i capelli con vari strumenti (forbici, rasoio, macchinetta, ecc.) ed effettua colorazioni, decolorazioni dei capelli, permanenti e fissaggi
  • Effettua messe in piega e acconciature utilizzando vari strumenti (bigodini, riccioli piatti, piastre, asciugacapelli) 
  • Per la clientela maschile, esegue la rasatura e altri trattamenti di cura della barba
  • Consiglia la clientela sull’acquisto di prodotti cosmetici, che può vendere egli stesso 
  • Se proprietario del salone, gestisce gli aspetti amministrativi dell’attività ed è responsabile della perfetta pulizia dei locali e dell’efficienza degli strumenti e delle apparecchiature utilizzate

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese (se opera in località turistiche) 
  • Conoscenze nel campo dell’igiene personale
  • Conoscenze di cosmetologia, tricologia e dermatologia
  • Conoscenza dei diversi tipi di capelli 
  • Conoscenza della fisiologia del capello e dei prodotti utilizzati per il suo trattamento 
  • Conoscenza delle norme igieniche e di sicurezza 
  • Capacità di comprendere e interpretare le richieste dei clienti
  • Capacità di applicare le tecniche di lavaggio, taglio e piega dei capelli
  • Capacità di effettuare i vari tipi di trattamenti (colpi di sole, colorazione, permanente, stiratura, decolorazione ecc.) 
  • Capacità di utilizzare gli strumenti e i prodotti specifici
  • Capacità di mantenersi costantemente aggiornato/a sulle tendenze della moda

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Capacità di ascolto
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Orientamento al cliente/utente

Caratteristiche personali e attitudini

  • Manualità
  • Propensione all’aggiornamento
  • Resistenza fisica
  • Riservatezza
  • Creatività

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: COIFFEUR
  • Professione THESAURUS: Acconciatore

Area occupazionale

  • Produzione/qualità & sicurezza/ricerca & sviluppo
  • Front-office
  • Servizi

Altri requisti

  • Abilitazione professionale

Formazione

Per svolgere la professione di coiffeur è necessario, dopo aver conseguito la licenza media, ottenere l’abilitazione professionale con il superamento di un esame tecnico-pratico che è possibile sostenere:

  • dopo aver seguito un corso di qualificazione riconosciuto, della durata di due anni, seguito da un corso di specializzazione di contenuto pratico o da un anno di inserimento presso un’azienda di acconciatura (effettuabile nell’arco di due anni);
  • dopo un inserimento di tre anni presso un’impresa di acconciatura e un apposito corso di formazione teorica (che si riduce a un anno nel caso in cui sia preceduto da un rapporto di apprendistato della durata prevista dal contratto nazionale di categoria).

Come e dove lavora

Il coiffeur svolge la sua professione generalmente come dipendente presso saloni di parrucchiere e centri estetici di varie tipologie e dimensioni, ma anche nei backstage di film e programmi televisivi o di sfilate di moda. 
Dopo aver maturato una certa esperienza può decidere di aprire un’attività in proprio.

Varietà delle attività

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente da solo
  • Lavora con un’integrazione con gli altri di tipo sequenziale

Grado di responsabilità

  • MEDIA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Alta

Mobilità  e trasferta

  • No