Licenza Media

Agente della Guardia di Finanza

Posted 11 mesi ago

Descrizione

L’agente della Guardia di Finanza è la figura professionale che si occupa di prevenire, ricercare e reprimere violazioni economiche e finanziarie, per tenere sotto controllo la spesa pubblica e tutelare l’economia e il mercato dei beni e servizi; i suoi compiti e poteri decisionali variano in base al livello ricoperto all’interno del Corpo della Guardia di Finanza.

Cosa fa

  • Svolge ispezioni contabili di carattere amministrativo e redige il verbale di constatazione nel quale riporta  gli esiti dell’ispezione
  • Ricerca violazioni tributarie, finanziarie ed economiche, indagando su crimini con componente economica o finanziaria (traffico di stupefacenti, usura, frodi, contraffazioni di marchi, ecc.)
  • Combatte l’evasione fiscale, verificando l’esatta riscossione dei tributi e delle imposte da parte dei cittadini
  • Effettua controlli presso pubbliche amministrazioni per verificare il corretto impiego dei fondi pubblici (spesa sanitaria, appalti pubblici, utilizzo di finanziamenti comunitari, ecc.)
  • Compie pedinamenti, appostamenti e accertamenti telefonici
  • Esegue sopralluoghi in mercati e pubblici esercizi
  • Concorre con le altre forze di Polizia nel garantire la sicurezza e l’ordine pubblico.

Competenze tecniche

  • Conoscenza delle discipline economiche
  • Conoscenza dei principi della scienza delle finanze
  • Conoscenza della ragioneria generale e applicata
  • Conoscenza del diritto nazionale e comunitario
  • Conoscenza del diritto tributario, del diritto penale, del diritto processuale
  • Conoscenza del diritto doganale e del diritto societario
  • Conoscenza e capacità di utilizzare le metodologie e gli strumenti di ricerca delle anomalie finanziarie
  • Conoscenza e capacità di utilizzare le metodologie e gli strumenti di controllo fiscale
  • Capacità di utilizzare le banche dati e i sistemi di indagine
  • Capacità di svolgere controlli e ispezioni e di redigere il relativo verbale di constatazione
  • Capacità di effettuare sopralluoghi, pedinamenti, appostamenti, ecc.

Competenze trasversali 

  • Capacità organizzative
  • Capacità di gestione del rischio
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di analisi
  • Capacità di sintesi
  • Capacità decisionali
  • Capacità di controllo

Caratteristiche personali e attitudini

  • Autocontrollo/resistenza allo stress
  • Resistenza fisica

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: GUARDIA DI FINANZA

Formazione

Per svolgere la professione di agente della Guardia di Finanza è sufficiente possedere il diploma di scuola secondaria di primo grado (scuola media) e superare il concorso pubblico. Per accedere al concorso è necessario avere svolto almeno un anno come volontario dell’Esercito in ferma prefissata o in rafferma annuale. L’età massima per accedere al concorso è di 30 anni.

Come e dove lavora

L’agente della Guardia di Finanza svolge la sua professione come dipendente del corpo della Guardia di Finanza. Nello svolgimento delle sue attività (sia in caserma, che all’esterno) collabora con colleghi, con superiori e con il personale di altre forze dell’ordine.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità 

  • ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si