Laurea

Architetto paesaggista

Posted 1 anno ago

Descrizione

L’architetto paesaggista è la figura professionale che si occupa di pianificare, svolgere e coordinare tutte le attività riguardanti la progettazione, la manutenzione e il restauro di ambienti esterni (spazi urbani e extraurbani, giardini pubblici e privati, siti monumentali e parchi), agendo in un’ottica di qualità estetica e coerenza con il contesto storico, fisico ed ambientale in cui opera.

Cosa fa

  • Interpreta mappe e cartografie
  • Effettua sopralluoghi
  • Raccoglie le esigenze del cliente
  • Definisce e programma il progetto strutturale ed esecutivo
  • Redige preventivi e consuntivi
  • Realizza elaborati tecnici, simulazioni fotografiche e schizzi prospettici per visualizzare il risultato finale
  • Stende il progetto esecutivo
  • Verifica la fattibilità tecnico/economica del progetto e il rispetto delle norme di tutela ambientale
  • Organizza spazi aperti (arredo urbano, giardini pubblici e privati, siti monumentali, parchi, ecc.) e crea ambientazioni di vario tipo
  • Supervisiona, controlla e collauda i piani di intervento, tenendo in considerazione gli aspetti della sicurezza delle persone e della salvaguardia dei beni e del territorio

Competenze tecniche

  • Conoscenza della scienza e tecnologia delle costruzioni
  • Conoscenza dei materiali edili
  • Conoscenze di urbanistica e design
  • Conoscenza delle fasi del processo produttivo in edilizia paesaggistica
  • Conoscenza dei principi del disegno tecnico architettonico
  • Conoscenza della normativa in materia edile e ambientale
  • Conoscenza dei valori architettonici e storico-antropologici del territorio in cui intervenire
  • Conoscenza e capacità di applicare i metodi di analisi del territorio
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche del disegno e della comunicazione visiva
  • Capacità di leggere e interpretare mappe e cartografie
  • Capacità di elaborare capitolati di appalto, preventivi e consuntivi
  • Capacità di organizzare l’architettura di ambienti all’aperto, combinando elementi di design con accostamenti cromatici, giochi d’acqua, rapporto tra spazi pieni e vuoti, profumi, ecc.

Competenze trasversali

  • Capacità di gestione del rischio
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità di analisi
  • Capacità di sintesi
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento
  • Creatività

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente
  • Libero professionista

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Per svolgere la professione di architetto paesaggista è necessario conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Architettura del paesaggio (Classe LM-3)
  • Architettura e ingegneria edile-architettura (Classe LM-4)
  • Ingegneria civile (Classe LM-23)
  • Ingegneria per l’ambiente e il territorio  (Classe LM-35)

Inoltre è necessario superare l’esame di Stato, che consente l’Iscrizione all’Albo provinciale degli Architetti e l’esercizio della professione.

Come e dove lavora

L’architetto paesaggista svolge la sua professione come dipendente, presso enti, sia pubblici sia privati, oppure da libero professionista aprendo un proprio studio o operando come consulente. In alternativa, può anche lavorare come docente.

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team
  • Lavora inserito in più team

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si