Laurea

Tecnico per la depurazione delle acque

Posted 12 mesi ago

Descrizione

Il tecnico per la depurazione acque è la figura professionale che si occupa di progettare impianti di trattamento delle acque e dirigerne i lavori di realizzazione, nel rispetto delle leggi in vigore.

Cosa fa

  • Si occupa delle pratiche amministrative e provvede a ottenere tutte le autorizzazioni necessarie
  • Tiene i rapporti con gli enti preposti al controllo (ASL, Comune, Provincia, Regione, ecc.)
  • Progetta impianti di trattamento delle acque, tenendo conto della normativa vigente
  • Valuta i costi degli impianti progettati
  • Gestisce le operazioni di raccolta campioni per l’analisi delle acque
  • Monitora i parametri chimico-biologici delle acque dopo il trattamento di depurazione
  • Coordina le attività di costruzione, funzionamento e manutenzione dell’impianto di depurazione delle acque
  • Vigila sull’uso dei dispositivi di sicurezza e sul rispetto delle procedure
  • Individua e gestisce gli effettivi e i potenziali fattori di rischio nello svolgimento dei lavori.

Competenze tecniche 

  • Conoscenza della microbiologia, della chimica e della biochimica
  • Conoscenza della normativa sul trattamento delle acque
  • Conoscenza delle normative per la certificazione ambientale
  • Conoscenza della normativa UNI EN ISO
  • Conoscenza della normativa in materia di sicurezza delle costruzioni edili
  • Conoscenza e capacità di utilizzare gli strumenti di prelievo dei campioni per l’analisi delle acque
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche del disegno e dei metodi dell’ingegneria edile e industriale
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche contabili e di analisi dei costi
  • Capacità di progettare un impianto di trattamento acque nel rispetto della normativa vigente
  • Capacità di garantire il rispetto delle disposizioni sulla tutela ambientale
  • Capacità di individuare e gestire fattori di rischio nello svolgimento dei lavori.

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Capacità di gestione del rischio
  • Capacità di analisi
  • Capacità di costruire reti relazionali
  • Raccolta e gestione delle informazioni
  • Capacità decisionali
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Precisione

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Per svolgere la professione di tecnico per la depurazione acque è necessario possedere una laurea tra le seguenti:

  • Ingegneria civile e ambientale (Classe L-7)
  • Scienze e tecniche dell’edilizia (Classe L-23)
  • Ingegneria civile (Classe LM-23)
  • Ingegneria dei sistemi edilizi  (Classe LM-24)
  • Ingegneria per l’ambiente e il territorio (Classe LM-35).

Come e dove lavora

Il tecnico per la depurazione acque svolge la sua professione, generalmente come dipendente, all’interno di società che si occupano di costruire strutture che prevedono l’utilizzo di acqua o presso enti pubblici come Regioni, Province, Comuni e ASL. Può lavorare anche come consulente esterno oppure in modo autonomo come titolare di un’impresa di trattamento acque.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità 

  • ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si