Diploma

Esperto in cooperazione internazionale

Posted 1 anno ago

Descrizione

L’esperto in cooperazione internazionale è la figura professionale che si occupa di organizzare e gestire progetti di cooperazione internazionale e assicurarne l’attuazione; lavora in settori che possono variare a seconda dell’organizzazione con cui collabora (es. assistenza socio-sanitaria,  risanamento del territorio, sostegno dei minori e alfabetizzazione, tutela dei diritti umani, lotta al crimine e alla droga, valorizzazione del patrimonio culturale dei Paesi in via di sviluppo, ecc.)

Cosa fa

  • Elabora un piano operativo di attuazione del progetto di cooperazione internazionale
  • Cerca di consolidare la presenza dell’organizzazione sul territorio in cui opera
  • Tiene i rapporti con le istituzioni di riferimento
  • Gestisce le risorse umane e finanziarie
  • Monitora l’utilizzo delle risorse
  • Verifica che le attività siano svolte nel rispetto di quanto previsto dal piano
  • Redige periodicamente relazioni riguardanti lo stato di avanzamento del progetto
  • Individua nuove potenziali linee di sviluppo del progetto

Competenze tecniche 

  • Conoscenza della lingua inglese
  • Conoscenza della lingua del Paese in cui si svolge il progetto
  • Conoscenza del diritto internazionale
  • Conoscenza del diritto umanitario
  • Conoscenza dell’economia dello sviluppo
  • Conoscenza della storia delle relazioni internazionali
  • Conoscenza delle politiche europee, nazionali e regionali per lo sviluppo
  • Conoscenza dei sistemi politici e istituzionali del territorio in cui si opera
  • Conoscenza del mondo della cooperazione internazionale allo sviluppo
  • Capacità di elaborare un piano operativo per l’attuazione di un progetto di cooperazione internazionale
  • Capacità di gestire risorse finanziarie
  • Capacità di redigere relazioni

Competenze trasversali

  • Capacità di definire obiettivi e risultati attesi (pensiero strategico)
  • Capacità organizzative
  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di gestione e sviluppo delle risorse umane
  • Capacità di costruire reti relazionali
  • Autonomia
  • Capacità decisionali

Caratteristiche personali e attitudini

  • Flessibilità/versatilità

Inquadramento

  • Lavoratore parasubordinato

Classificazione su tassonomie standard 

  • ISTAT:
  • Professione THESAURUS: Responsabile progetto di cooperazione internazionale

Area occupazionale

  • Pianificazione e controllo

Formazione

Per svolgere la professione di esperto in cooperazione internazionale è sufficiente possedere un diploma di scuola superiore, ma è preferibile conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Scienze politiche e delle relazioni internazionali (Classe L-36)
  • Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace (Classe L-37)
  • Relazioni internazionali  (Classe LM-52)
  • Scienze per la cooperazione allo sviluppo (Classe LM-81)
  • Scienze sociali e politiche sociali (Classe LM-87).

In alternativa è possibile anche conseguire una laurea nel campo specifico in cui opera l’organizzazione (medicina, ingegneria ambientale, scienze della formazione, ecc.), seguito da un master o un corso di specializzazione in cooperazione internazionale.

Come e dove lavora

L’esperto in cooperazione internazionale svolge la sua professione, generalmente con contratti a progetto, per organizzazioni no profit, cooperative sociali o fondazioni che operano nel campo della cooperazione internazionale.

Varietà delle attività

  • Alta

Integrazione

  • Lavora in scambio con altri team
  • Lavora inserito in più team

Grado di responsabilità

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si