Laurea

Ingegnere ambientale

Posted 1 anno ago

Descrizione

L’ingegnere ambientale è la figura professionale che si occupa di sviluppare tecnologie rispettose dell’ambiente e di progettare e gestire lo sviluppo di opere e impianti sostenibili.

Cosa fa

  • Effettua progetti a basso impatto ambientale, scegliendo materie prime e energie alternative
  • Applica le normative in materia di protezione della natura, del paesaggio e dell’ambiente
  • Misura e analizza gli agenti inquinanti nell’ecosistema
  • Svolge studi di impatto
  • Progetta sistemi di riciclaggio dei rifiuti e di trattamento e gestione dell’acqua
  • Pianifica la protezione di siti naturali e di spazi verdi
  • Si occupa di iniziative di valorizzazione dei rifiuti e prevenzione dell’inquinamento
  • Offre la sua consulenza su questioni riguardanti l’ambiente

Competenze tecniche

  • Conoscenza della biologia, della chimica e della fisica
  • Conoscenza e capacità di applicare i principi delle scienze e tecniche del suolo, dell’acqua e dell’aria
  • Conoscenza e capacità di applicare le normative in materia di protezione della natura, del paesaggio e dell’ambiente
  • Capacità di misurare e analizzare gli agenti inquinanti nell’ecosistema
  • Capacità di svolgere studi di impatto
  • Capacità di progettare sistemi di riciclaggio dei rifiuti e di trattamento e gestione dell’acqua
  • Capacità di progettare e pianificare la protezione di siti naturali e di spazi verdi
  • Capacità di effettuare progetti a basso impatto ambientale, scegliendo materie prime e energie alternative

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di sintesi
  • Capacità di gestione e sviluppo delle risorse umane
  • Capacità decisionali
  • Capacità di controllo

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT:

Formazione

Per svolgere la professione di ingegnere ambientale è necessario conseguire una laurea in ingegneria seguita dalla relativa specializzazione in campo ambientale; in particolare, sono consigliati i seguenti indirizzi:

  • Ingegneria civile e ambientale (Classe L-7)
  • Ingegneria gestionale  (Classe LM-31)
  • Ingegneria per l’ambiente e il territorio  (Classe LM-35)

Dopo la laurea è necessario superare l’esame di Stato che consente l’iscrizione all’Albo degli Ingegneri

Come e dove lavora

L’ingegnere ambientale svolge la sua professione come dipendente (nelle aree produzione, ricerca e sviluppo) presso agenzie ed enti per la protezione dell’ambiente, pubbliche amministrazioni di varie dimensioni, società di servizi operanti nel settore del trattamento dei rifiuti e centri di ricerca. 
Può lavorare anche in modo autonomo, come consulente o avviando una propria società di progettazione. 

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team
  • Lavora inserito in più team

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si