Diploma

Giornalista radio-televisivo

Posted 1 anno ago

Descrizione

Il giornalista radiotelevisivo è la figura professionale che si occupa di acquisire, selezionare ed elaborare rapidamente le informazioni, trasformandole in un servizio audio o video. Generalmente è specializzato in un campo specifico (es. cronaca, economia, sport, ecc.).

Cosa fa

  • Monitora costantemente le notizie veicolate dalle agenzie di stampa, dal web o da altre testate giornalistiche
  • Consulta  fonti di informazione personali per individuare un argomento, un fatto, un episodio di possibile interesse pubblico
  • Riceve indicazioni sugli articoli da scrivere o elabora personalmente una proposta di servizio giornalistico
  • Raccoglie tutte le informazioni e i dati utili, anche recandosi nei luoghi interessati con la sua equipe che effettua le riprese
  • Individua e contatta possibili referenti ed esperti del settore per raccogliere interviste audio o video sull’argomento
  • Studia le informazioni raccolte e organizza i contenuti in maniera logica
  • Realizza video in occasione di eventi politici, sportivi, culturali, con la sua equipe (di cameraman, montatori, ecc.), oppure utilizza immagini di repertorio che saranno montate con una voce fuori campo che spiega la notizia

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese
  • Conoscenza dei principali programmi di montaggio audio e video
  • Conoscenza della normativa dell’informazione e della comunicazione
  • Conoscenza del Codice deontologico dei giornalisti
  • Conoscenza della storia del giornalismo
  • Conoscenza dello scenario delle testate giornalistiche
  • Conoscenza dei mezzi di comunicazione di massa
  • Conoscenza approfondita e aggiornata dell’ambito in cui è specializzato
  • Capacità di fare interviste giornalistiche
  • Capacità di comprendere velocemente la notizia e diffonderla con il mezzo a disposizione
  • Capacità di esporre le notizie in modo sicuro, spontaneo e cercando di attirare l’attenzione dei telespettatori o dei radioascoltatori

Competenze trasversali

  • Capacità comunicative (scritto e/o orale)
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità di costruire reti relazionali
  • Raccolta e gestione delle informazioni
  • Orientamento al cliente/utente
  • Autonomia

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Propensione all’ aggiornamento
  • Creatività

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente
  • Libero professionista

Classificazione su tassonomie standard

Formazione

Per svolgere la professione di giornalista radiotelevisivo è sufficiente possedere il diploma di scuola superiore, ma è necessaria una successiva formazione specifica che può avvenire con la frequenza di una scuola di giornalismo (due anni) oppure con un tirocinio in redazione (di almeno 18 mesi). Per svolgere la professione è necessario essere iscritti all’Albo dei Giornalisti, come Professionisti o come Pubblicisti. Nel giornalismo infatti si distingue tra:

  • Albo dei Giornalisti, elenco Pubblicisti: è sufficiente aver svolto attività giornalistica per almeno tre anni (anche per più testate contemporaneamente);
  • Albo dei Giornalisti, elenco Professionisti: è necessario aver svolto un periodo di praticantato di 18 mesi presso una redazione o aver frequentato una scuola di giornalismo (di durata biennale) riconosciuta dall’Ordine dei Giornalisti e, successivamente, aver superato l’esame di Stato

Come e dove lavora

Il giornalista radiotelevisivo svolge la sua professione generalmente come dipendente per aziende radiotelevisive di vario genere (di tipo locale o nazionale), ma può lavorare anche in modo autonomo (da free-lance) realizzando e vendendo i suoi servizi a redazioni diverse.

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità

  • ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Bassa

Mobilità  e trasferta

  • Si