Diploma

Liquidatore di paghe e contributi

Posted 7 mesi ago

Descrizione

Il liquidatore paghe e contributi è la figura professionale che si occupa delle procedure per la retribuzione del personale dell’azienda in cui lavora e di ogni aspetto legale, fiscale, contributivo e sindacale connesso al rapporto di lavoro.

Cosa fa

  • Predispone la documentazione di tutte le fasi del rapporto di lavoro tra impresa e dipendente/collaboratore
  • Redige i contratti di lavoro 
  • Gestisce il rapporto con le agenzie del lavoro e con gli enti mutualistici (es Inps, Inail ecc.)
  • Elabora la busta paga, calcolando stipendio, straordinari, avanzamenti di carriera, assegni familiari, trattenute fiscali e previdenziali, congedi di maternità o paternità, trattamenti di fine rapporto, ecc.
  • Controlla la correttezza dei dati risultanti dalla busta paga 
  • Controlla la tenuta dei libri obbligatori secondo le leggi vigenti (libro paga, libro matricola, ecc.)
  • Si occupa delle funzioni amministrative legate agli stage in azienda di partecipanti a corsi di formazione professionale, o ai tirocini svolti da studenti

Competenze tecniche

  • Conoscenza della lingua inglese
  • Conoscenza dell’informatica di base
  • Conoscenza del diritto del lavoro nazionale e comunitario
  • Conoscenza della normativa sui contratti di lavoro
  • Conoscenza della normativa relativa al rapporto di lavoro (in particolare la documentazione connessa alla malattia, alla maternità, agli infortuni ecc.)
  • Conoscenza delle tecniche di gestione della retribuzione (stipendio mensile e paga oraria, supermini, lavoro straordinario, ecc.)
  • Conoscenza sui rapporti con gli enti previdenziali e assistenziali (contribuzione Inps, assicurazione Inail, ecc.)
  • Conoscenza e capacità di utilizzare i moduli SAP (System, Applications and Products)
  • Capacità di utilizzare software applicativi specifici per l’elaborazione delle buste paga
  • Capacità di calcolo 

Competenze trasversali

  • Capacità di gestione e sviluppo delle risorse umane
  • Raccolta e gestione delle informazioni
  • Capacità di controllo
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento
  • Riservatezza

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente
  • Lavoratore parasubordinato

Classificazione su tassonomie standard 

  • ISTAT: LIQUIDATORE DI PAGHE E CONTRIBUTI

Formazione

Per svolgere la professione di liquidatore di paghe e contributi è generalmente sufficiente un diploma a indirizzo amministrazione, finanza e marketing, anche se è consigliato il conseguimento di una laurea tra le seguenti:

  • Scienze dei servizi giuridici (Classe L-14) 
  • Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (Classe L-16) 
  • Scienze dell’economia e della gestione aziendale (Classe L-18) 
  • Scienze economiche (Classe L-33)
  • Statistica (Classe L-41) 
  • Giurisprudenza (Classe LMG-01)
  • Scienze dell’economia  (Classe LM-56)
  • Scienze economico-aziendali  (Classe LM-77)

Per lavorare da libero professionista è necessaria l’iscrizione all’Albo dei consulenti del lavoro.

Come e dove lavora

Il liquidatore paghe e contributi svolge la sua professione come dipendente presso organizzazioni sia pubbliche che private, oppure presso società di servizi contabili, studi professionali o associazioni di categoria. Può lavorare anche come libero professionista in qualità di consulente del lavoro.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora prevalentemente da solo

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Media
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • No