Diploma

Site manager

Posted 1 anno ago

Descrizione

Il site manager è la figura professionale che si occupa di pianificare, coordinare e controllare le attività nei cantieri di impianti a energia rinnovabile.

Cosa fa

  • Pianifica e coordina tutte le attività del cantiere di sistemi a energia rinnovabile, assicurandosi che queste vengano svolte come programmato e nei tempi previsti
  • Verifica e riesamina la documentazione di ingegneria aggiornandola con le modifiche apportate in corso d’opera
  • Gestisce gli operai e gli approvvigionamenti dei materiali
  • Supervisiona l’attività di montaggio in cantiere svolta da fornitori e subappaltatori
  • Produce la documentazione (disegni, specifiche, certificazioni, controlli di qualità, ecc.) sul lavoro svolto nel cantiere
  • Verifica il rispetto delle norme di prevenzione e sicurezza dei lavori
  • Gestisce le emergenze

Competenze tecniche

  • Conoscenze di matematica, della topografia e delle costruzioni
  • Conoscenza dei principi di impiantistica civile e industriale e di termotecnica
  • Conoscenza degli impianti di energia rinnovabile
  • Conoscenza approfondita dei materiali, delle tecniche e delle tecnologie che utilizzano le energie rinnovabili
  • Conoscenza delle norme sulla sicurezza
  • Conoscenza delle norme e delle procedure per l’installazione e il collaudo di impianti sostenibili
  • Conoscenza dettagliata delle fasi dei processi tecnologici di produzione e delle procedure di lavorazione dei sistemi a energia rinnovabile
  • Conoscenza delle attrezzature e dei macchinari presenti in cantiere
  • Conoscenza e capacità di applicare le tecniche del controllo di gestione e del project management
  • Capacità di leggere correttamente i progetti tecnici
  • Capacità di utilizzo dei principali strumenti e programmi informatici
  • Capacità di utilizzare strumenti di verifica di impianti a energia rinnovabile

Competenze trasversali

  • Capacità organizzative
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di analisi
  • Capacità relazionali (empatia)
  • Capacità di gestione e sviluppo delle risorse umane
  • Capacità di leadership
  • Capacità decisionali
  • Capacità di controllo
  • Capacità di programmare e pianificare le attività

Caratteristiche personali e attitudini

  • Propensione all’ innovazione
  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT:

Formazione

Per svolgere la professione di site manager è sufficiente possedere un diploma di scuola superiore, preferibilmente a indirizzo tecnico in costruzioni, ambiente e territorio. L’esperienza nel settore è molto importante, infatti le imprese edili quasi sempre preferiscono assumere personale competente con un’esperienza di lavoro alle spalle.
Per una migliore preparazione è tuttavia consigliato anche il conseguimento di una laurea fra le seguenti:

  • Ingegneria civile e ambientale (Classe L-7)
  • Scienze e tecniche dell’edilizia (Classe L-23)
  • Architettura e ingegneria edile-architettura (Classe LM-4)
  • Ingegneria dei sistemi edilizi (Classe LM-24)
  • Ingegneria energetica e nucleare (Classe LM-30)

Il site manager deve inoltre aggiornarsi costantemente sulle nuove tecnologie e sulle novità normative del settore

Come e dove lavora

Il site manager svolge la sua professione presso imprese produttrici di impianti a energia rinnovabile o presso studi professionali come referente del progettista.
Si relaziona con i progettisti, i responsabili di settore presenti all’interno del cantiere, con il personale di uffici tecnici privati o pubblici, con i fornitori, con gli installatori e con i clienti committenti dei lavori.

Varieta’ delle attivita’

  • Alta

Integrazione

  • Lavora prevalentemente in team

Grado di responsabilità 

  • ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Media
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Media

Mobilità  e trasferta

  • Si