Diploma

Web analyst

Posted 1 anno ago

Descrizione

Il Web analyst è la figura professionale che si occupa di interpretare le modalità di navigazione degli utenti e fornire analisi dettagliate delle loro attività sul web (i contenuti più visti, le sorgenti di traffico) consentendo di adottare scelte e strategie volte a rendere il sito sempre più visitato e rispondente alle finalità per le quali è stato creato.

Cosa fa

  • Analizza i canali web attivi durante una determinata attività – il sito web, i social media, le campagne esterne (es. banner pubblicitari), le campagne di AdWords e le altre campagne a pagamento, così come i dati raccolti dalle campagne di Direct Marketing – per interpretare i risultati e renderli chiari e significativi per il cliente.
  • Scopre, misura e crea report strategici su chi, quando, dove, come accede al sito e vi naviga.
  • Riconosce e distingue le e-partnership con potenziale strategico da quelle inutili o dannose.
  • Analizza le modalità con cui gli utenti hanno trovato un sito, quali sono le campagne che hanno generato più traffico, quanti utenti si sono soffermati effettivamente sui prodotti e per quanto tempo, quali contenuti del sito sono stati maggiormente visitati, quali sono state le informazioni più cercate ecc.
  • Formula proposte per una ottimale gestione del SEO (Search Engine Optimization) e per il miglioramento del sito web al fine di aumentarne il traffico e ottimizzare la web experience.
  • Collabora con il reparto creativo, media, marketing e tecnologico per costruire una solida strategia di marketing per il cliente.
  • Verifica e risolve i problemi di implementazione dei tag nella web analytics, assistendo il reparto Media per l’inserimento dei tag di ricerca nelle campagne di search marketing a pagamento.

Competenze tecniche

  • Conoscenze specifiche del contesto rispetto al progetto
  • Conoscenze informatiche
  • Conoscenze di linguaggi di processi (es. UML, BPMN, BPEL, ecc.)
  • Conoscenza di almeno una lingua straniera
  • Conoscenza dei principi di customer relationship management e di project management
  • Conoscenza del marketing mix e dell’e-marketing
  • Conoscenza delle metodologie e delle tecniche del web marketing
  • Capacità di analizzare dati statistici
  • Capacità di redazione di documenti tecnici
  • Capacità di utilizzo degli strumenti per la progettazione di flussi
  • Capacità di utilizzare tecniche di analisi e di segmentazione di mercato 

Competenze trasversali 

  • Capacità organizzative
  • Cooperazione e lavoro di gruppo
  • Capacità di risoluzione dei problemi
  • Capacità di analisi
  • Capacità di sintesi
  • Raccolta e gestione delle informazioni
  • Orientamento al cliente/utente
  • Autonomia
  • Capacità decisionali

Caratteristiche personali e attitudini

  • Flessibilità/versatilità
  • Precisione
  • Propensione all’ aggiornamento

Inquadramento

  • Lavoratore autonomo
  • Lavoratore dipendente

Classificazione su tassonomie standard

  • ISTAT: ANALISTA DI SISTEMI

Formazione

Per svolgere la professione di Web analyst è sufficiente possedere un diploma di scuola superiore, conseguito preferibilmente presso un istituto tecnico ad indirizzo informatica e telecomunicazioni. Comunque, per una maggiore preparazione è consigliato conseguire una laurea tra le seguenti:

  • Ingegneria dell’informazione (Classe L-8)
  • Informatica (Classe LM-18)
  • Informazione e sistemi editoriali (Classe LM-19)
  • Scienze della comunicazione (Classe L-20)
  • Ingegneria delle telecomunicazioni (Classe LM-27)
  • Scienze matematiche (Classe L-35)
  • Ingegneria informatica (Classe LM-32)
  • Matematica (Classe LM-40)
  • Teoria della comunicazione (Classe LM-92)È fondamentale una specializzazione in ambito web.

Come e dove lavora

Il Web analyst svolge la propria attività presso le web agency che effettuano analisi sul posizionamento di marchi e prodotti, oppure all’interno di aziende in stretta relazione con l’area marketing.
Può svolgere la propria professione sia come libero professionista, sia come consulente con contratto di collaborazione o come lavoratore dipendente.
Il suo strumento di lavoro è il personal computer collegato a Internet.

Varieta’ delle attivita’

  • Media

Integrazione

  • Lavora con un’integrazione con gli altri di tipo sequenziale

Grado di responsabilità 

  • MEDIO/ALTA

Grado di autonomia

  • Autonomia rispetto al contenuto del lavoro: Alta
  • Autonomia rispetto alle modalità  di esecuzione: Alta
  • Autonomia rispetto ai tempi di lavorazione: Bassa

Mobilità  e trasferta

  • No